• Articolo Roma, 6 giugno 2012
  • C'è tempo fino al 31 ottobre 2012

    “RiutilizziAMO l’Italia” per un uso razionale del territorio

  • Mira ad una riqualificazione del nostro territorio la nuova campagna del WWF, che chiede ai cittadini di proporre progetti utili sia economicamente che dal punto di vista ambientale

(Rinnovabili.it) – “RiutilizziAMO l’Italia” è la nuova campagna lanciato dal WWF per la riqualificazione del nostro territorio. L’iniziativa nasce con lo scopo di “suscitare la partecipazione popolare” alla segnalazione di proposte e progetti per la tutela o l’incremento della naturalità, incrementando al contempo opportunità di lavoro stabile. Ognuno di noi è chiamato a proporre progetti utili economicamente, proprio in un momento di crisi come quello che stiamo subendo. Le proposte dovranno necessariamente essere indirizzate verso un riuso produttivo o residenziale, alla qualità ambientale e culturale, utilizzando le risorse energetiche pulite a disposizione, e che puntino ad un’autonomia economica delle comunità locali.

Obiettivi della campagna ridurre il consumo del suolo, recuperare e riutilizzare aree in disuso, a favore di un sistema di sviluppo sempre più sostenibile, incentivando al contempo l’occupazione giovanile. I progetti dovranno essere inviati on-line sul sito del WWF Italia entro il prossimo 31 ottobre 2012. Sono circa 33 gli ettari di suolo consumati ogni giorno, e che corrisponde a 230 mq/abitante l’urbanizzazione pro-capite della nostra penisola, con un devastante tendenza all’abusivismo edilizio che ha reso sempre più fragile il territorio. Mentre a livello globale circa l’83% dei sistemi naturali delle terre emerse sono state modificate dall’uomo, causando un ingente perdita di specie biologiche.