• Articolo Roma, 26 gennaio 2012
  • In occasione del settimo Forum Csr

    Banche e imprese promuovono la cultura della sostenibilità

  • Parte la seconda fase dell’intesa fra ABI, Confindustria e MiSE, insieme per promuovere la cultura della sostenibilità dedicata alla sperimentazione volontaria di indicatori ambientali, sociali e di governance

(Rinnovabili.it) – Quanto possono fare le buone pratiche di sostenibilità nel settore del business? A rispondere saranno direttamente i risultati della collaborazione tra l’Associazione Bancaria Italiana (ABI), Confindustria e il Ministero dello Sviluppo Economico, una collaborazione che si rinnova oggi con la firma di un protocollo d’intesa a sostegno della responsabilità d’impresa con specifico riferimento alle aziende di piccole e medie dimensioni. L’accordo, siglato in occasione del settimo Forum CSR, punta a promuovere l’integrazione della sostenibilità nel business anche attraverso l’utilizzo volontario di indicatori ambientali, sociali e di governance e muovendo dalla consapevolezza che la sostenibilità possa concretamente contribuire alla tenuta del tessuto economico e sociale del Paese, favorire la fiducia nel mercato e l’accelerazione della ripresa dalla crisi.

“ABI, Confindustria e Ministero dello Sviluppo Economico, – si legge nella nota stampa – tramite il Punto di Contatto Nazionale OCSE intendono così proseguire nella collaborazione per sostenere una sempre migliore cultura d’impresa”. L’impegno verterà soprattutto su una maggiore diffusione e integrazione della sostenibilità nelle attività delle imprese e nella relativa rendicontazione di fattori sociali, ambientali e di governance come elementi integrativi degli ambiti finanziari.