• Articolo Roma, 9 gennaio 2020
  • Agricoltura e risorse idriche: presentata a Roma la Strategia Nazionale del Mipaaf

  • Presentata dal Ministro Bellanova come una strategia “imponente”, la programmazione ha già visto realizzati nel biennio 2018-2019 un totale di 77 progetti per 629 milioni di euro. Secondo Giuseppe Blasi, direttore del Dipartimento Politiche europee e internazionali, questo avrebbe generato in Italia un risparmio idrico pari a 250 milioni di metri cubi d’acqua.

Strategia Nazionale del Mipaaf

Credits: Joseph Fulgham da Pixabay

Strategia Nazionale del Mipaaf: 500 milioni di euro stanziati per il 2020 in progetti di infrastrutturazione irrigua per il risparmio idrico.

 

(Rinnovabili.it) – Ieri mattina, nella sede del Comando carabinieri per la tutela agroalimentare a Roma, è stata presentata la Strategia Nazionale del Mipaaf (Ministero delle politiche agricole, ambientali e forestali) per il risparmio idrico, la tutela del territorio e la lotta al dissesto idrogeologico. La programmazione è stata introdotta come una strategia “imponente”, sia per le risorse investite, sia per l’impatto dei cantieri e il numero di territori coinvolti.

 

Illustrata dai funzionari del Dipartimento Politiche europee e internazionali e per lo Sviluppo Rurale del Mipaaf, alla presenza del ministro Teresa Bellanova, la strategia è divisa in due bienni (2018-2019 e 2020) e ha visto già approvati 77 progetti di rilevanza nazionale nel settore della bonifica e del risparmio idrico in agricoltura. Si tratta di un totale di 629 milioni di euro di investimenti derivanti dal PSRN (Programma di sviluppo rurale nazionale), dal Fondo di sviluppo e coesione e dalla Legge di bilancio del 2017, che aveva istituito un fondo per le infrastrutture strategiche. Grazie agli investimenti stanziati, secondo il direttore del Dipartimento Politiche europee e internazionali, Giuseppe Blasi, si è prodotto in Italia un risparmio idrico pari a 250 milioni di metri cubi d’acqua.

 

>>Leggi anche Frane e inondazioni: troppe vittime del dissesto idrogeologico in Italia<<

 

Oltre ai progetti del biennio appena trascorso, la strategia nazionale del Mipaaf prevede per il 2020 un’altra tranche di interventi per un totale di 500 milioni di euro, dedicati alla realizzazione di 52 progetti. Si tratta per lo più di piani per il settore delle infrastrutture irrigue, programmati tenendo conto dei dati provenienti dal ‘Sistema Informativo nazionale per la gestione della risorsa idrica in agricoltura’ realizzato nel 2018 dal CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), in collaborazione con le Regioni. Il Sistema consiste prevalentemente nella realizzazione di una banca dati il cui obiettivo è supportare la programmazione degli interventi per la riduzione dei rischi in agricoltura, sia in relazione allo stress idrico, sia rispetto al dissesto idrogeologico.

 

>>Leggi anche EEA: agricoltura e allevamento rischiano di sparire dal Sud Europa<<

 

Lo scopo della strategia nazionale del Mipaaf è quello di supportare il ruolo sempre più rilevante e centrale dell’agricoltura anche nell’ambito del New Green Deal europeo. Dei 500 milioni stanziati per il 2020, 295 milioni di euro provengono dal Fondo stanziato dal decreto della presidenza del Consiglio dei ministri dell’11 giugno del 2019 per opere strategiche nel settore dell’irrigazione e della bonifica idraulica, 97 milioni derivano dallo scorrimento della graduatoria del PSRN e 86 milioni dal bando inviato alla Corte dei Conti (e di imminente pubblicazione) nell’ambito del Fondo sviluppo e coesione.

 

>>Leggi anche WRI: il 25% della popolazione mondiale vive in zone ad altissimo stress idrico<<

 

Come riportata da Ansa, il ministro Bellanova ha sottolineato che “in Italia ci sono oltre 120 miliardi di euro destinati a opere grandi e piccole che possono essere in gran parte cantierabili e quindi bisogna attivarsi. Ora dobbiamo concentrarci su come ridare a questo Paese la possibilità di avere quelle infrastrutture e la manutenzione di quelle esistenti per mettere in sicurezza il territorio e dare servizi efficienti ai cittadini e alle imprese”.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE

 

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *