• Articolo Milano, 27 febbraio 2019
  • Agricoltura sostenibile, associazioni: “Impossibile se non cambia la PAC”

  • Le associazioni della Coalizione #CambiamoAgriocoltura sono convinte che soltanto un radicale cambiamento della Pac potrà effettivamente sostenere la conversione dell’attuale modello agricolo verso un’agricoltura sostenibile

agricoltura sostenibile

 

Secondo la Coalizione, quello attuale in Europa è tutt’altro che un modello di agricoltura sostenibile

 

(Rinnovabili.it) – Tutt’altro che un’agricoltura sostenibile. Quello attuale in Europa è un modello di produzione agricola industriale che rende impossibile il raggiungimento degli obiettivi per uno sviluppo sostenibile globale fissati dall’Onu per il 2030. Ne sono convinte le associazioni ambientaliste e dellagricoltura biologica che hanno preso parte al convegno Metropoli Agricole, organizzato da Fondazione Cariplo, e che insieme hanno dato vita alla Coalizione #CambiamoAgriocoltura, alleanza italiana composta da WWF, Lipu, Legambiente, FAI, ProNatura, ISDE Federbio, AIAB e Associazione per l’Agricoltura Biodinamica. Argomento al centro del convegno la riforma della Pac post 2020 e il contributo che essa può dare all’agricoltura sostenibile.

 

L’agricoltura è la prima causa di perdita di biodiversità – ha detto la portavoce della Coalizione, Federica Luoni dell’Area Conservazione natura della Lipu-BirdLife Italia – e una delle maggior fonti di emissioni di gas serra clima alteranti. Questi problemi derivano in gran parte da una cattiva Politica agricola comune che, nonostante varie riforme dal 2000 ad oggi, ha promosso essenzialmente un’agricoltura intensiva, ancora oggi ampiamente basata sulla chimica di sintesi, e trascurato le piccole aziende agricole in particolare nelle aree interne più marginali”. Stando a quanto riferito dalle associazioni di #CambiamoAgricoltura, inoltre, c’è il rischio di vedere cancellati i risultati dei negoziati in corso in merito alla futura programmazione della Pac post 2020 a causa del rinvio della discussione a dopo le elezioni di alcuni punti fondamentali dei nuovi regolamenti. La Coalizione è convinta che soltanto un radicale cambiamento della Pac potrà effettivamente sostenere la conversione efficace dell’attuale modello agricolo, ma sarà necessario puntare su pratiche sostenibili, come il biologico ad esempio; come contributo concreto agli obiettivi di sviluppo sostenibile che anche l’Unione europea e l’Italia dovranno raggiungere, #CambiamoAgricoltura rilancia la sfida del 40% di Sau nazionale in agricoltura biologica entro il 2030.

 

Durante la mattinata, è stata presentata anche l’edizione italiana dell’Atlante della Pac, scaricabile online, dalle cui infografiche emerge quanto l’attuale Pac abbia provocato conseguenze negative sull’ambiente e sulla società.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *