• Articolo Bologna, 9 ottobre 2012
  • Un progetto in anteprima in Italia

    AirPlus: con il Green Company Account si viaggia senza inquinare

  • Uno strumento di individuazione dell’impatto ambientale che consente all’azienda di abbassare l’impatto delle operazioni e compensare l’impronta aderendo a progetti ambientali certificati

(Rinnovabili.it) – AirPlus ha presentato il Green Company Account: il primo strumento finanziario al mondo senza impatto sul clima, stabilendo così un nuovo standard di responsabilità ambientale per l’industria dei servizi finanziari.

La società tedesca ha lanciato il progetto in anteprima in Italia, presentando una soluzione di pagamento e analisi delle spese associate ai viaggi d’affari che, come riferisce l’azienda, “consiste in una carta di credito lodge che non ha alcun costo per le aziende e nessun impatto organizzativo”. In questo modo si riescono ad identificare le fonti di inquinamento permettendo di agire direttamente sui processi.

 

Siamo particolarmente orgogliosi che l’Italia sia stata scelta quale paese di lancio a livello mondiale per questo innovativo prodotto”, ha commentato Diane Laschet, Amministratore Delegato di AirPlus in Italia. “Si tratta di un prodotto certificato che non solo non ha alcun costo per le aziende ma che contribuisce attivamente alle loro politiche di responsabilità sociale e ambientale. Inoltre i clienti che l’adotteranno continueranno a beneficiare delle caratteristiche e dei servizi attualmente offerti dall’AirPlus Company Account: la disponibilità di una carta di credito lodge completamente gratuita, utilizzabile direttamente o attraverso l’agenzia di viaggi di fiducia; la possibilità di pagare per tutti i servizi di viaggio air + non air e per le spese associate alla organizzazione di eventi e convention; l’accettazione universale della carta grazie al circuito Mastercard; un sistema centralizzato di rendicontazione con un estratto conto elettronico personalizzabile; un pacchetto assicurativo per i dipendenti in viaggio tra i più vantaggiosi sul mercato”.

 

Sostituendo l’utilizzo della carta per iscrizioni, contratti ed estratti conto le emissioni nocive sono state ridotte e le rimanenti compensate attraverso l’adesione ad un progetto con finalità climatiche.

“L’idea di tutelare l’ambiente mentre si viaggia è in linea con la nostra filosofia. Da diversi anni, infatti, offriamo servizi ‘verdi’ quali Carbon Offset e Green Reports. La naturale evoluzione è la nascita di questo prodotto che non comporta alcun impatto sul clima” spiega Patrick W. Diemer, CEO di AirPlus International.

Ottenendo un calcolo automatico dei viaggi e delle trasferte del personale le aziende possono infine decidere di compensare quanto emesso partecipando a progetti ambientali certificati.