• Articolo Giacarta, 22 ottobre 2012
  • Nuovo riconoscimento per la cartiera asiatica

    Asia Pulp and Paper, dopo le accuse il riscatto?

  • La APP ha ottenuto per prima nella regione Asia-Pacifico il riconoscimento del livello “avanzato” all’interno della normativa ISO 26000 che si occupa di determinare la gestione ottimale dei servizi ambientali e del rapporto con consumatori

(Rinnovabili.it) –  Il comitato di valutazione indipendente SGS, che si occupa di valutare gli standard di responsabilità sociale ISO 26000, ha assegnato alla Asia Pulp and Paper (APP) il giudizio “Avanzato”.

APP è la prima azienda localizzata nell’area Asia Pacifico, specializzata nella produzione di carta, ad aver ottenuto tale riconoscimento, conferito da un sindacato indipendente considerato molto importante la Société Générale de Surveillance (SGS).

La ISO 26000 è costituita da un insieme di linee guida riconosciute a livello globale che valutano la migliore gestione dell’organizzazione, le pratiche di laboratorio, l’ambiente, la gestione dei rapporti con i consumatori, il coinvolgimento delle comunità nelle iniziative e lo sviluppo dei gruppi locali.

 

Questo riconoscimento rientra a pieno titolo nel percorso APP Sustainability Roadmap Vision 2020 lanciata lo scorso giugno con l’obiettivo di giungere alla piena sostenibilità delle attività della società sia dal punto di vista ambientali che nei confronti dei consumatori e delle comunità locali.

Aida Greenbury, Managing Director Sustainability & Stakeholder Engagement di APP, ha dichiarato: “Quale realtà multinazionale in espansione che opera in un Paese in via di sviluppo, la sostenibilità e la responsabilità sociale d’impresa rappresentano dei pilastri della nostra attività. Abbiamo adottato le line-guida ISO 26000 per garantire l’integrazione di un comportamento socialmente responsabile e lo sviluppo di relazioni sostenibili con molti membri della nostra comunità quali dipendenti, clienti, ONG e partner di business”.