• Articolo Exeter, 22 aprile 2013
  • Da una ricerca dell’Università di Exeter

    Stress mentale? Trasferisciti vicino ad uno spazio verde!

  • Gli studiosi hanno analizzato la salute psicologica e la qualità della vita di 5.000 famiglie inglesi, concludendo che parchi, giardini e spazi verdi contribuiscono a migliorare l’umore dei cittadini

Stress mentale? Trasferisciti vicino ad uno spazio verde!(Rinnovabili.it) – Vivere in un’area verde della città, fatta di parchi e giardini, ha un impatto positivo sul benessere e la qualità della vita, pari ad un terzo di quello prodotto dal matrimonio e a un decimo di quello derivante dall’essere assunti. Ad affermarlo è uno studio condotto dall’Università di medicina di Exeter e pubblicato sulla rivista “Psychological Science”.

Il gruppo di ricerca ha esaminato i dati di un sondaggio nazionale effettuato in 17 anni su un campione di 5.000 famiglie del Regno Unito. I partecipanti, durante i loro trasferimenti in giro per il Paese,  hanno costantemente riferito della propria salute psicologica e il risultato ottenuto dimostra che lo stress mentale diminuisce in maniera decisiva ogniqualvolta ci si stabilisce in aree verdi della città.

 

L’effetto “spazio verde” è stato registrato anche in presenza di eventi negativi legati, ad esempio, a variazioni di reddito dei partecipanti, alla loro occupazione e alla situazione sentimentale.

Queste ricerche sono molto importanti per i politici – ha dichiarato alla BBC il Dott. Mathew White, direttore del Centro Europeo per l’Ambiente e la Salute Umana dell’Università di Exeter– quando devono decidere come investire le scarse risorse pubbliche. L’obiettivo è quello di impiegare il denaro nel modo più proficuo possibile, ad esempio destinandolo allo sviluppo e alla manutenzione dei parchi”.

La ricerca, inoltre, potrebbe costituire un utile strumento per psicologi, funzionari della sanità pubblica e urbanisti, interessati a conoscere gli effetti che l’urbanizzazione e la pianificazione urbanistica possono avere sulla salute e il benessere della popolazione.