• Articolo Roma, 24 maggio 2012
  • Al via la terza edizione del premio

    Anche quest’anno “Non Sprecare”

  • Quattro sezioni per assegnare un riconoscimento alle iniziative che consentono di evitare gli sprechi innescando meccanismi virtuosi di crescita economica

(Rinnovabili.it) – Torna, per la terza edizione, Non Sprecare, il premio lanciato dallo scrittore Antonio Galdo per promuovere le best practies votate alla sostenibilità. Con la convinzione che attuare una crescita economica sana, stabile e virtuosa sia davvero possibile, l’iniziativa è alla ricerca di società, enti e persone in grado di capovolgere il paradigma contemporaneo dello spreco a favore del risparmio e di nuovi stili di vita. Anche per questo 2012 il Premio sarà articolato in quattro sezioni – Aziende, Istituzioni e Associazioni, Scuole, Personaggio – a cui potranno concorrere quanti nel corso dell’ultimo anno, a decorrere dalla data di consegna del Premio, hanno dato vita iniziative antispreco originali ed utili.

“Le statistiche dicono che gli sprechi stanno diminuendo in tutti gli ambiti, e questo non solo per effetto di una grave e pesante recessione ma anche per una maggiore responsabilità nei nostri comportamenti quotidiani. – spiega Antonio Galdo – Aumenta la consapevolezza di quanti danni produce lo spreco, e l’indifferenza che lo accompagna, e di quante opportunità possono nascere dalla lotta contro il virus che ci ha contagiato negli ultimi decenni. La Grande Crisi è anche la Grande Occasione per cambiare: guai a sprecarla”. Per partecipare a Non Sprecare le proposte dovranno essere inviate entro il 30 settembre 2012, all’indirizzo di posta elettronica premio@nonsprecare.it. In palio un quantitativo di prodotti biologici pari al peso del vincitore.