• Articolo Rimini, 4 maggio 2012
  • Un Premio che verrà consegnato il prossimo novembre

    Aperte le iscrizioni del “Premio per lo sviluppo sostenibile 2012”

  • Per sottolineare le eccellenze italiane Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo danno nuovamente il via alle selezioni per la quarta edizione del Premio

(Rinnovabili.it) – L’impegno per l’ambiente di Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ed Ecomondo si rinnova anche quest’anno con la nuova edizione del “Premio per lo sviluppo sostenibile 2012”. L’iniziativa, dedicata alle imprese che si sono distinte per impegno innovativo ed efficacia legate allo sviluppo sostenibile, è quest’anno indirizzata a settori quali Rifiuti e risorse; Energia e mobilità; Altri prodotti e servizi innovativi ad elevate prestazioni ambientali.

Nella prima categoria, Rifiuti e Risorse, verranno considerati candidati prodotti, servizi e buone pratiche relative a: prevenzione dei rifiuti, riutilizzo, riciclo e recupero di energia, impiego e riutilizzo di materiali rinnovabili, bonifiche siti inquinati, recupero di materia, innovazioni per la raccolta domestica, imballaggi ecosostenibili, etc.

Per Energia e Mobilità saranno valutati efficienza e risparmio energetico, fonti rinnovabili, biocarburanti, trasporto sostenibile di persone e merci, veicoli innovativi a basso impatto (elettrici), mobility management, riduzione di impatti ambientali in aree urbane, nuove soluzioni eco-efficienti per le imprese di mobilità, etc. mentre nella terza e ultima categoria Altri prodotti e servizi innovativi ad elevate prestazioni ambientali saranno analizzati turismo sostenibile, (bio)agricoltura e territorio, materiali innovativi, servizi ecologici, controlli e monitoraggi per la qualità dell’aria, depurazione, controlli e monitoraggi idrici, processi produttivi ecoefficienti e managment ambientale d’impresa, etc.

A vincere saranno tre aziende, una per ogni categoria, premiate in occasione della Fiera di Ecomondo che si svolgerà a Rimini nel novembre 2012, con una targa e un attestato che ne sottolinea l’impegno green e i buoni risultati ottenuti. Saranno inoltre segnalate per buoni meriti altre 27 realtà, che riceveranno una targa ricordo.

Il premio, la cui partecipazione è come sempre volontaria e gratuita, sarà quindi consegnato alla migliore tra le aziende che entro il 30 giugno avrà inviato la propria candidatura dopo essersi accertata di essere in possesso di tutti  i requisiti richiesti specificati dalla Fondazione sviluppo sostenibile.