• Articolo Gipuzkoa, 10 gennaio 2013
  • Un esempio reale di impegno ambientale?

    Apre in Spagna il supermercato ad emissioni zero

  • La società istallatrice dell’impianto pv ha dichiarato che il punto vendita è primo esempio in Europa di supermercato a zero emissioni. A fare la differenza il fotovoltaico, la gestione dei rifiuti e la riduzione degli sprechi

(Rinnovabili.it) – L’Europa vanta realmente il primo supermercato ad emissioni zero? A sostenere la tesi è Ennera che si è occupata di istallare sulla copertura del parcheggio dell’esercizio un impianto fotovoltaico che produrrà l’energia necessaria al punto vendita spagnolo della catena Eroski, situato nella provincia di Gipuzkoa Oñati.

 

Il nuovo negozio è il primo in Spagna ad aver ottenuto la certificazione dell’edilizia sostenibile BREEAM e anche il primo in Europa ad ottenere la certificazione ISO 50001 per la gestione dell’energia, ottenuta grazie ad una serie di interventi di ristrutturazione edilizia che hanno portato alla riduzione dei consumi energetici, ad una gestione ottimale dei rifiuti oltre che grazie alla messa in funzione di un impianto fotovoltaico da 20 kW di potenza. Per la realizzazione della centrale pv sono stati utilizzati 92 moduli che saranno in grado di produrre ogni anno 21mila kWh di energia elettrica destinata alle attività del supermercato. Grazie al funzionamento dell’impianto si eviterà l’emissione in atmosfera di circa 800 kg di CO2 l’anno.

Progetti come questo dimostrano la crescente attenzione delle aziende come Eroski nei confronti dell’ambiente” ha dichiarato Ignacio Rodriguez, direttore commerciale Ennera.