• Articolo Milano, 23 novembre 2018
  • Black Friday, Greenpeace in azione a Milano

  • Nel giorno del Black Friday, Greenpeace scende in azione per denunciare i danni del consumismo e lanciare la Make Something Week, una settimana di eventi per imparare a riparare e dare nuova vita agli oggetti

black-friday-greenpeace-milano

 

La risposta di Greenpeace al Black Friday è la Make Something Week

 

(Rinnovabili.it) – Il Black Friday, come tante altre tradizioni americane, ormai è ufficialmente approdato anche in Italia. È un giorno di sconti esagerati che induce la clientela a fare spese sfrenate, a volte anche non necessarie, ma incoraggiate da prezzi molto bassi. La risposta di Greenpeace a quella che considera una follia consumistica è il lancio della Make Something Week, avvenuto a Milano in maniera del tutto singolare: “Abbiamo portato in una delle principali vie dello shopping milanese, Corso Vittorio Emanuele – si legge in una nota – un enorme pacco regalo composto interamente da rifiuti recuperati in plastica usa e getta”. L’obiettivo dell’azione dell’associazione ambientalista, infatti, è quello di denunciare i danni causati al pianeta proprio dal consumismo. Gli attivisti in azione nel centro del capoluogo lombardo hanno inserito sul pacco un’etichetta con su scritto “Il regalo che il pianeta non vuole” e mostrato uno striscione sul quale era riportata la frase “Il pianeta non è usa e getta”.

 

>>Leggi anche PE: stop alla plastica usa e getta dal 2021<<

 

L’idea di questa azione anti Black Friday è di 3 studenti belgi, tra i vincitori del contest che Arts Thread e Greenpeace hanno lanciato in occasione della Make Something Week, una settimana di eventi creativi che si terranno in tutto il mondo e nei quali si imparerà a riparare, riutilizzare e dare nuova vita a oggetti inutilizzati. Quasi 300 le iniziative organizzate in occasione di questo evento globale in 40 Paesi; oltre 35 quelle organizzate in numerose città d’Italia, tra cui Milano, Roma, Napoli e Torino, supportate oltre che da Greenpeace anche da altre realtà.

 

Per Greenpeace eventi come il Black Friday non fanno altro che svendere il pianeta e incentivare le persone ad acquistare beni che saranno utilizzati pochi minuti, ma che invece danneggeranno l’ambiente per secoli. “Siamo stati indotti a pensare che la felicità provenga da ciò che compriamo – continua Greenpeace nella nota – ma non è così: let’s make something, facciamo qualcosa!”. Quest’anno la Make Something Week si chiuderà domenica 2 dicembre 2018.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *