• Articolo Pechino, 13 dicembre 2012
  • Una dichiarazione del vice premier

    Cina: lo sviluppo del paese ha bisogno di sostenibilità

  • Dal vice premier cinese l’invito a concentrarsi sui 5 settori chiave che potranno far progredire il paese in armonia con l’ambiente

(Rinnovabili.it) – Il vice premier cinese Li Kegiang, ha ribadito l’importanza di rafforzare lo sviluppo green del paese ricordando che molti dei problemi ambientali che stiamo affrontando sono strettamente collegati al progresso.

Intervenendo alla cerimonia di apertura della sessione 2012 del Consiglio cinese per la cooperazione internazionale e l’ambiente, Li ha sottolineato che la Cina ha bisogno di rafforzare i propri sforzi soprattutto in cinque settori per ottenere la costruzione di un paese moderno con progressi in campo ambientale. L’impegno dovrà quindi concentrarsi nel campo dello sviluppo sostenibile, nell’attuare politiche che si concentrino sulle persone, nell’aumentare il mercato delle rinnovabili, nell’approfondire le riforme ed estendere la cooperazione internazionale.

 

Il viceministro ha voluto sottolineare l’importanza della prevenzione dei danni ambientali piuttosto che del controllo a catastrofi avvenute, metodologia che il paese solitamente utilizza in casi di emergenza ricordando che la Cina consuma il 20 per cento dell’energia del mondo. Li ha concluso l’intervento soffermandosi sul ruolo strategico che le rinnovabili e i progetti a basse emissioni di carbonio potranno avere sul benessere e la crescita del paese ma anche per il rispetto del pianeta e della salute delle persone.