• Articolo Salamanca , 28 maggio 2012
  • Un'indagine dell'Università di Salamanca

    Clima: cambia la temperatura e si modifica il vino

  • Il variare della temperatura sta influenzando anche la maturazione delle uve. Il risultato? Vini con caratteristiche organolettiche diverse e differente grado alcolico

(Rinnovabili.it) – Cambia il clima e cambiano anche gli aspetti della maturazione delle uve. Le conseguenze? Secondo uno studio dell’Università di Salamanca queste variazioni determinerebbero un cambiamento nel titolo alcolometrico dei vini. Il gruppo di ricercatori, che partecipa al progetto di ricerca Cenit Demeter con decine di altri partner studierà alcune delle conseguenze sulla qualità del vino determinate dal cambiamento climatico. Quello che sta iniziando a preoccupare i viticoltori è la variazione di concentrazione di zucchero a seconda delle diverse fasi di maturazione.

Il cambiamento della percentuale di zuccheri determina infatti il tasso alcolico del vino e i cambiamenti provocati dalle variazioni di temperatura rendono sempre più difficile per i produttori produrre un vino con determinate caratteristiche. A variare pare sia la concentrazione di polifenoli, una serie di sostanze chimiche proprie delle piante. Il numero e il tipo di composti fenolici che si accumulano nelle uve sono importanti per la definizione delle loro proprietà e per le caratteristiche sensoriali del vino, come il colore, la stabilità, l’idoneità per l’invecchiamento o le sensazioni in bocca. Studiare le modifiche delle caratteristiche delle uve servirà quindi a capire meglio le conseguenze del cambiamento climatico sulla qualità del vino.