• Articolo Oslo, 20 dicembre 2012
  • L’annuncio del primo ministro norvegese

    Clima, la Norvegia intensifica l’azione di “pronto soccorso”

  • Stoltenberg : “Il governo intensificherà i suoi sforzi per rallentare la deforestazione e lavorerà per ridurre le emissioni short-lived”

(Rinnovabili.it) – La Norvegia è tra i primi paesi ad aver firmato un impegno economico volontario per aiutare i paesi in via di sviluppo a rallentare il processo di deforestazione. L’ultimo grande impegno della nazione dell’Europa del Nord era arrivato in concomitanza della fine di Doha, dove aveva promesso 1 miliardo di dollari a Brasile e l’Indonesia.

E Oslo è decisa a non fermarsi qui, annunciando di voler intensificare i propri sforzi per combattere il depauperamento dei polmoni verdi del pianeta. Secondo quanto riferito dal primo ministro Jens Stoltenberg, nuove misure per rallentare il riscaldamento globale sono necessarie ora, dal momento che un accordo globale sul clima non si avrà prima del 2015.

 

Nel frattempo dobbiamo dare il primo soccorso climatico“, ha detto in conferenza stampa. “Il governo intensificherà i suoi sforzi per rallentare la deforestazione e lavorerà per ridurre le emissioni che provocano il danno climatico più grande nel più breve tempo”. Ancora non sono stati confermati veri obiettivi  o investimenti ma stando alle parole del premier tra le misure per un’azione rapida vi saranno sicuramente  indirizzate alla riduzione delle emissioni industriali di fuliggine e metano e il taglio delle sovvenzioni per l’uso di combustibili fossili.