• Articolo Canberra, 14 febbraio 2013
  • Il sistema può essere adattato anche alla cattura e sequestro di altri gas

    CO2, una spugna metallica assorbirà le emissioni industriali

  • Scoperto un nuovo materiale metallico ad alta efficienza capace di assorbire grandi quantità di anidride carbonica per poi rilasciarle quando esposto alla luce del sole

CO2, una spugna metallica assorbirà le emissioni industriali(Rinnovabili.it) – Una nuova arma anti CO2 esce dai laboratori di ricerca della Monash University. Qui un tema di scienziati, in collaborazione con i ricercatori della CSIRO, hanno scoperto un nuovo MOF (acronimo di metal-organic frame work), una classe di materiali porosi che presentano un’area superficiale molto estesa che li rende in grado di immagazzinare grandi quantità di gas.

 

Il nuovo metallo scoperto, soprattutto grazie alla sua spiccata fotosensibilità, ha permesso agli ingegneri di creare uno strumento potente e conveniente per acquisire e memorizzare, e potenzialmente riciclare, l’anidride carbonica. Il MOF in questione infatti, se esposto alla luce solare è in grado di rilasciare il biossido di carbonio immagazzinato all’interno dei propri pori, dando così un importante taglio ai costi energetici che tradizionalmente legano le tecnologie di stoccaggio della CO2 da fumi industriali. Le pratiche attuali impiegano materiali di cattura liquidi che vengono poi riscaldati attraverso un lungo processo affinché rilascino l’anidride carbonica.

 

Per la prima volta, la scoperta ha aperto la possibilità di progettare sistemi di cattura del carbonio che utilizzino la luce solare per innescare il rilascio dell’anidride carbonica”, spiega Bradley Ladewig del Dipartimento di Ingegneria Chimica al Monash. “Si tratta di un cambiamento radicale nel settore delle tecnologie di CCS. Il metallo scoperto dimostra una particolare affinità per la CO2. Tuttavia, – spiegano i ricercatori – “le molecole foto reattive di questo MOF potrebbe essere combinate con altri MOF per rendere il sistema adatto al sequestro sicuro anche di altri gas”.