• Articolo Milano , 23 ottobre 2012
  • Un'iniziativa in dieci tappe

    CONAI: al via le Giornate della Raccolta 10+

  • Undici tappe per il tour organizzato da Conai, che nelle principali stazioni italiane distribuirà il decalogo redatto in 6 lingue che aiuterà la popolazione a differenziare i rifiuti

(Rinnovabili.it) – Un decalogo realizzato in 6 lingue caratterizza la sesta edizione di “Raccolta 10 più, le giornate del riciclo e della raccolta differenziata di qualità” organizzate da Conai.

I dati diffusi dal consorzio che si occupa della raccolta e del riciclo egli imballaggi dimostrano che gli italiani stanno aumentando la consapevolezza dell’importanza della corretta gestione dei rifiuti attraverso l’incremento della raccolta degli imballaggi. Secondo una ricerca commissionata da Conai a Ipsos appare infatti chiara la crescita del 2,8% del volume degli imballaggi raccolti, che lo scorso anno hanno toccato le 3,3 milioni di tonnellate.

 

Dalla ricerca si evince che l’89% degli italiani si definisce molto attento all’ambiente, mentre è l’81% degli intervistati ad affermare di effettuare quotidianamente in casa propria la raccolta differenziata. Nonostante l’impegno, però, rimangono numerosi gli errori che ogni giorno i cittadini compiono.

Ancora oggi infatti è facile trovare piatti di porcellana e stoviglie in pirex gettate nel cassonetto riservato al vetro: basta infatti un solo kg di ceramica per compromettere il riciclo di 20 kg di vetro. Altro errore comune? Gettare nella carta gli scontrini, così come i giocattoli vengono conferiti insieme alla plastica invece di essere portati all’isola ecologica.

L’obiettivo delle giornate di Raccolta10+ è proprio quello di correggere gli errori più comuni che gli italiani compiono in buona fede facendo la raccolta differenziata. Dieci semplici regole porteranno le persone a fare una raccolta differenziata di qualità, che riduce il rischio di contaminazione dei materiali in fase di riciclo.

 

Ma visto che la nostra penisola ospita una popolazione multietnica quest’anno Conai ha deciso di coinvolgere tutti i cittadini presentando il decalogo della differenziata in sei lingue, in cinese, arabo, inglese, spagnolo, russo e italiano permettendo a turisti e cittadini che ancora non parlano bene la nostra lingua di fare bene la raccolta dei rifiuti rispettando le regole e gli accorgimenti raccomandati.

Le giornate di sensibilizzazione hanno preso il via oggi, 23 ottobre, da Milano e si concluderanno il 10 novembre a Palermo raggiungendo in tutto undici stazioni (Bari, Bologna, Genova, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona) presso le quali sarà distribuito il materiale informativo.