• Articolo London, 10 novembre 2011
  • Un'iniziativa del Dipartimento per gli Affari Rurali

    Dal Defra 20 mln a sostegno delle aziende rurali

  • Grazie ad un fondo a sostegno degli agricoltori il Defra punta all’innovazione green per incrementare le buone pratiche nel settore, sperando nella riduzione dei consumi e della produzione di emissioni

(Rinnovabili.it) –  Un fondo di investimento di 20 milioni di sterline è stato stanziato dal Defra britannico a sostegno delle aziende rurali che si impegneranno in iniziative volte alla riduzione del proprio impatto ambientale e all’aumento dei profitti. Lo ha comunicato oggi il ministro dell’Agricoltura, Jim Paice.

Gli agricoltori, i silvicoltori e orticoltori potranno richiedere finanziamenti fino a  25.000 sterline per investire in progetti verdi e in nuovi macchinari in modo le attività possano crescere in modo ecologico.

 

Il Farming and Forestry Improvement Scheme finanzierà quindi i nuovi progetti volti

  • al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni di carbonio;
  • a ridurre la dipendenza dai fertilizzanti chimici preferendo concimi naturali;
  • al miglioramento della qualità del suolo;
  • a migliorare la salute e il benessere degli animali;
  • a salvare e riciclare l’acqua;
  • a promuovere la gestione forestale e la lavorazione del legno in modo più efficiente.

Annunciando il fondo il Ministro dell’Agricoltura ha dichiarato “la crescita della nostra economia va di pari passo con la tutela e il miglioramento del nostro territorio. Vogliamo che le imprese rurali crescano e questo nuovo fondo aiuterà gli agricoltori, i selvicoltori e gli orticoltori ad incrementare i loro profitti e utilizzare modi più green e più efficiente di lavorare”. Grazie al nuovo schema di sostegno il denaro potrà essere distribuito fino a dicembre 2013 andando a coprire al massimo la metà del costo totale dei progetti nella aree montuose e il 40% massimo del costo totale di progetti localizzati di pianura.