• Articolo Oslo, 7 dicembre 2012
  • Nuove donazioni per l'Amazon Fund

    Dalla Norvegia 180 mln per combattere la deforestazione amazzonica

  • Lo sforzo economico è parte d’un programma più ampio con cui la Nazione ha promesso 1 mld a Brasile e l’Indonesia al 2015

(Rinnovabili.it) – La Norvegia finanzierà gli sforzi del Brasile per frenare il processo di deforestazione. Lo ha annunciato ieri, a margine dei negoziati climatici di Doha, il ministro dell’ambiente norvegese Bård Vegar Solhjell a seguito del’incontro con il collega brasiliano Izabella Teixeira e il ministro norvegese dell’ambiente. Nel dettaglio Oslo contribuirà con ben 180 milioni di dollari (un miliardo di Nok) al Amazon Fund, strumento creato per indirizzare le donazioni di paesi terzi nel prevenire, monitorare e combattere la deforestazione, nonché  in misure che favoriscano la conservazione e l’uso sostenibile del bioma forestale. Grazie al Fondo e a politiche ad hoc, il tasso di disboscamento del grande polmone verde delle Terra è sceso a 6,418 chilometri quadrati nel 2011 (valutazione dal luglio 2010 al giugno 2011), con una riduzione di quasi il 70 per cento rispetto ai livelli storici.

 

“La riduzione della deforestazione brasiliana nel 2011, rappresenta un contributo enorme per la comunità mondiale, in termini di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra”, ha commentato il ministro Vegar Solhjell. “Inoltre, questi sforzi hanno enormi effetti positivi per la biodiversità, i mezzi di sussistenza delle comunità locali e delle popolazioni indigene e per i regimi pluviometrici locali e globali. L’importanza di ciò che il Brasile ha raggiunto in materia di deforestazione nel corso degli ultimi anni, difficilmente può essere sopravvalutata”, ha aggiunto. Lo sforzo economico della Norvegia è parte di un programma più ampio con cui la Nazione ha promesso un miliardo di dollari a Brasile e l’Indonesia fino al 2015.