• Articolo Washington, 26 luglio 2012
  • Un progetto per la salute e l'ambiente

    Dall’EPA 950mila dollari per purificare le acque meteoriche

  • 17 comunità in 16 stati usufruiranno del fondo EPA per la ristrutturazione o la costruzione di sistemi di depurazione delle acque piovane

(Rinnovabili.it) – L’EPA, l’Environmental Protection Agency, ha deciso di stanziare 950mila dollari per il miglioramento delle strutture di depurazione dell’acqua al fine di migliorarne la qualità. Gli interventi analizzati verranno intrapresi in alcune strutture appartenenti a 17 diverse comunità, cercando di migliorarne il lato green in modo da assicurare la salubrità della risorsa.

Le infrastrutture più moderne utilizzano la vegetazione e il suolo per filtrare l’acqua piovana che poi finisce nella rete fognaria, inquinando anche i corsi d’acqua locali. Il finanziamento dell’EPA servirà proprio a ridurre questa criticità attraverso la costruzione di nuove strutture di trattamento delle acque piovane fornendo così sia benefici in termini di salute sia nuovi posti di lavoro, dando anche una connotazione più verde al quartiere. “La gestione efficace delle acque piovane è una delle sfide maggiori alla qualità delle acque della nazione” ha detto Nancy Stoner, Acting Assistant Administrator EPA per il settore Acqua annunciando i fondi in occasione di un convegno a Baltimora. “Acque meteoriche inquinate possono essere dannose per la salute dei corsi d’acqua della nostra nazione. Questi fondi contribuiranno a espandere l’uso delle infrastrutture verdi, a rivitalizzare i quartieri locali e contribuire a salvaguardare la salute delle persone e dell’ambiente”.

Il fondo è stato suddiviso tra le 17 comunità, alcune piccole, altre di grandi dimensioni, appartenenti a 16 diversi stati e interessate a dare una connotazione di sostenibilità ai progetti di riqualificazione intrapresi.