• Articolo Washington, 3 agosto 2012
  • Un progetto dell'UFCCC

    Dall’Onu l’help desk per i progetti carbon neutral

  • Per aiutare lo sviluppo e la diffusione dei progetti anti emissioni nei paesi in via di sviluppo l’Onu ha messo disposizione un help desk che guiderà le nazioni verso la sostenibilità

(Rinnovabili.it) – Per aiutare lo sviluppo di progetti carbon neutral nei paesi in via di sviluppo le Nazioni Unite hanno messo a disposizione degli interessati la propria competenza organizzando un help desk di sostegno che renderà più semplici le procedure di accettazione dei progetti. Ad ideare il progetto l’UNFCCC, la Convenzione che per l’Onu si occupa di clima e cambiamenti climatici, che sta consentendo ai paesi interessati ad impegnarsi per l’ambiente la possibilità di implementare e accelerare i programmi di riduzione delle emissioni seguendo il regime di compensazione noto come Clean Development Mechanism.

Le autorità nazionali metteranno a disposizione le relative autorità dove le realtà con meno di 10 progetti CDM in svolgimento a partire dalla fine del 2010 potranno beneficiare del servizio emettendo e vendendo i relativi crediti di carbonio.

Lo schema fino ad oggi ha favorito la diffusione di numerosi progetti per lo sviluppo delle green energy, dell’efficienza energetica e per la riduzione delle emissioni inquinanti.

L’help desk fornirà dunque la necessaria consulenza per lo sviluppo delle linee standard di base che permetteranno ai progetti di effettuare un calcolo idoneo delle emissioni per poi accedere al regime di vendita e acquisto dei crediti di carbonio assicurando la diminuzione degli inquinanti.