• Articolo Londra, 17 maggio 2013
  • Un impegno del Defra per le aziende

    Defra: ascoltare le aziende per il bene dell’ambiente

  • L’impegno del Defra per l’ambiente si traduce anche nell’ascoltare le aziende per capire come meglio redigere i documenti contenenti i regolamenti ambientali

(Rinnovabili.it) – Per meglio gestire la conformità ambientale delle aziende il Defra, Dipartimento dell’Ambiente britannico, ha deciso di chiedere un parere ai diretti interessati invitando le imprese ad esprimere il proprio giudizio in merito alle normative e ai regolamenti ambientali che ne inquadrano l’attività.

Per procedere con l’iniziativa ieri il Segretario all’Ambiente Owen Paterson ha lanciato la Smarter Regulation Review sperando si riesca a salvare circa un miliardo di sterline nel corso del prossimo decennio.

Attualmente le aziende che vogliono conformarsi ai regolamenti hanno bisogno di navigare sui siti di riferimento per capire come comportarsi con le normative che sono reperibili su differenti siti, generando confusione. Per risolvere tale problematica il Defra ha deciso di redigere un documento unico che riunisca tutte le linee guida, facilitando gli adeguamenti delle imprese. Per questo il governo ha bisogno che le imprese partecipino alla stesura del documento suggerendo la modalità di redazione del documento.

“Non si tratta di ridurre la qualità della normativa ambientale”, ha detto Paterson. “Rimarranno gli stessi livelli di protezione” ha specificato il Segretario ricordando che mettere le aziende davanti ad informazioni troppo complesse ne blocca il processo di crescita e di sviluppo rappresentando così un freno per l’economia green.