• Articolo Milano , 9 gennaio 2013
  • Discariche, 2,8 milioni per il recupero del territorio

  • I fondi serviranno a finanziare interventi tesi a ridurre l’impatto ambientale, sanitario e di sicurezza delle discariche

Regione Lombardia stanzia 2,8 milioni di euro a favore di Enti pubblici che promuovano e realizzino iniziative di recupero di porzioni di territorio occupate da discariche, pubbliche o private, cessate o in post-gestione (così come definite dal decreto legislativo 36/03). E’ quanto prevede un decreto della Direzione generale Territorio e Urbanistica pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia (Burl).

 

I fondi serviranno a finanziare interventi tesi a ridurre l’impatto ambientale, sanitario e di sicurezza delle discariche, restituendo in questo modo le aree all’uso pubblico. Il contributo sarà a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 90 per cento dell’importo degli interventi ammissibili e sarà compreso tra un minimo di 500.000 euro e un massimo di 1.000.000 di euro. La quota minima di autofinanziamento a carico del beneficiario è perciò pari al 10 per cento del costo dell’intervento progettato. Tutte le informazioni sul sito www.regione.lombardia.it.