• Articolo Roma, 17 aprile 2015
  • Intervista con il presidente, Pier Luigi Sassi

    Earth Day Italia: la questione ambientale è anche umanitaria

  • Nata negli anni ’70 negli USA, la Giornata della Terra si è espansa a tutto il mondo. Earth Day Italia è l’appuntamento italiano che celebra l’ambiente e il clima

Earth Day Italia la questione ambientale è anche umanitaria-(Rinnovabili.it) – Quella ambientale e climatica sono questioni umanitarie, e vanno affrontate con tutto l’impegno che meritano. Il presidente di Earth Day Italia, Pier Luigi Sassi, non ha dubbi. Si giocherà su questo terreno il futuro della nostra e delle prossime generazioni. Per questo, sabato e domenica, a Roma andrà in scena la Giornata della Terra, diramazione italiana dell’appuntamento storico ideato dalle Nazioni Unite.

 

Presidente Sassi, ogni anno il 22 aprile si celebra in tutto il mondo l’Earth Day. Quando è nata questa iniziativa e con quali obiettivi?

L’idea di una Giornata della Terra nasce negli Stati Uniti agli inizi degli anni ’70. Si è pensato così a un grande momento di sensibilizzazione, in cui i riflettori di tutto il mondo fossero puntati su una causa importante come quella ambientale.

 

L’Italia ha aderito dal 2007: Come è cambiata negli anni la manifestazione e come sono cambiate le esigenze ambientali del Paese?

Rispetto ai primi tempi, oggi è molto più forte la consapevolezza, sia per quanto riguarda il Giorno della Terra – che è ormai un appuntamento molto conosciuto – sia per quanto riguarda l’urgenza della questione ambientale. È cresciuta anche la sensibilità delle istituzioni, della Santa Sede, degli enti locali. La green economy ha un ruolo di primo piano e noi abbiamo rafforzato il nostro comitato scientifico, affrontando con gli esperti temi di avanguardia in questo ambito.

 

Qual è il programma dell’edizione 2015 di Earth Day Italia? Dove si svolgerà l’evento e come sarà organizzato?

Quest’anno Earth Day Italia celebra la 45° Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite con un grande villaggio della sostenibilità e un programma ricco di sport, musica dal vivo, street food, laboratori, convegni e tanti divertimenti green per famiglie e bambini, con ingresso gratuito. In contemporanea con Washington, dove sarà allestito un grande villaggio di fronte alla Casa Bianca, Earth Day Italia, realizza il suo Villaggio per la Terra in uno dei luoghi più belli della Città Eterna. Al Galoppatoio di Villa Borghese prenderà vita, infatti, una due giorni ricca di eventi all’insegna dello sport, della musica e del divertimento ma anche e soprattutto della riflessione sull’urgenza di stili di vita più rispettosi del nostro Pianeta.

 

Earth Day Italia la questione ambientale è anche umanitaria

 

Avete altre iniziative in programma come Earth Day Italia?

Sì, nella Giornata mondiale della Terra vera e propria, il 22 aprile, Earth Day Italia promuove un’apertura straordinaria del mercato del Circo Massimo di Campagna Amica, in contemporanea al Convegno Nazionale della Campagna Cibo per Tutti. Saranno coinvolte molte scolaresche, che potranno partecipare ai laboratori didattici a cura di Campagna Amica “A lezione di Orto Urbano” e all’iniziativa “Oggi la spesa la faccio io”.

 

Con la COP21 di Parigi alle porte, quali istanze intende promuovere il vostro network?

Il 2015 è un anno di straordinaria importanza per il nostro Pianeta: a New York, nel mese di settembre, verranno rivisti gli obiettivi del millennio e a Parigi, nel mese di dicembre, ci sarà la conferenza delle Nazioni Unite sul clima: è urgente che si decida di contrastare la fame e la miseria che in un modo o nell’altro sono sempre legate all’iniquo sfruttamento delle risorse naturali. In questo momento cruciale per il futuro del pianeta  noi vogliamo diffondere la sensibilità ambientale, affinché il tema della sostenibilità non venga trattato come una moda passeggera ma come una grande questione umanitaria.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *