• Articolo Roma, 15 ottobre 2012
  • Acquisita la validazione ufficiale da parte dell'ente terzo RINA Spa

    EBI 2012, per imparare ad organizzare eventi “green”

  • Nasce il disciplinare italiano sulla metodologia ed il calcolo del livello di sostenibilità associata ad un evento

(Rinnovabili.it) – Assicurarsi che un evento risponda  a seri criteri di sostenibilità e basso impatto ambientale da oggi in poi sarà più facile. A tutti gli organizzatori viene infatti in aiuto EBI 2012, il disciplinare italiano sulla metodologia ed il calcolo del livello di sostenibilità associata ad un evento.

 

Presentato in anteprima il 18 Giugno scorso a Roma, nel corso di un seminario dedicato, presso Youtobegreen – The future event industry, EBI 2012 ha finalmente preso il via ufficiale dopo la validazione da parte dell’ente terzo RINA Spa. L’intento del nuovo disciplinare è quello di coniugare alla classica forma delle linee guida la sua natura di “strumento di misura”, e quindi permettere di valutare quantitativamente i risultati associati alle azioni concrete che vengono suggerite all’organizzazione per la messa in opera di un evento a basso impatto; imprese, enti pubblici, associazioni e, più in generale, organizzatori di eventi, avranno a disposizione una metodologia dettagliata e validata che analizzerà sei categorie di impatto: organizzazione, location, food&beverage, trasporti, comunicazione, ospitalità. Al termine dell’analisi ogni evento riceverà un attestato che testimonia il livello di sostenibilità raggiunto.

 

Nel sito internet di EcoCongress, che ne ha curato lo sviluppo in collaborazione con MadeInCongress, è presente una sezione nella quale acquisire maggiori informazioni sulle linee guida, i principi e l’utilizzo di EBI 2012.