• Articolo Rimini, 6 novembre 2018
  • Ecomondo 2018 e Key Energy: al via le kermesse riminesi

  • Si inaugurano oggi Ecomondo 2018 e Key Energy, i due appuntamenti di riferimento per la green e circular economy, organizzati da Italian Exhibition Group, in programma a Rimini fino a venerdì 9 novembre

ecomondo 2018 costa

 

A inaugurare Ecomondo 2018 e Key Energy il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa

 

(Rinnovabili.it) – Dopo la grande attesa dei giorni scorsi, oggi finalmente si sono aperte le porte di Ecomondo 2018 e Key Energy, i due appuntamenti di riferimento per la green e circular economy organizzati da Italian Exhibition Group, in programma a Rimini fino a venerdì 9 novembre. A inaugurare le due rassegne questa mattina è stato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, insieme agli assessori all’ambiente della regione Emilia Romagna, Paola Gazzolo, e del Comune di Rimini, Anna Montini, e al presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni.

 

“Sono giorni difficili per il Paese ma ho voluto esserci perché questo è un momento topico, più che un’esposizione – ha dichiarato il ministro al momento del taglio del nastro – La 22° edizione di Ecomondo, la 12° di Key Energy: è qualcosa che dura nel tempo. Vuol dire che qui si incontrano realmente imprenditori che vogliono fare ambiente – e lo vogliono far bene – e la struttura pubblica; si incrociano e si incontrano per poter dialogare e costruire il sistema dell´economia circolare. Investire in green economy vuol dire fare economia circolare e l’economia circolare, non abbiamo alternative, deve sostituire l’economia lineare per il semplice motivo che le risorse mondiali non sono infinite e sprecare non ha alcun senso”.

 

A seguire gli Stati Generali della Green Economy, uno degli appuntamenti più partecipati ogni anno, che hanno visto una sessione plenaria di apertura dedicata all’occupazione, con interventi di Ugo Ravanelli (CEO Italian Exhibition Group), Paola Gazzolo ed Edo Ronchi (Consiglio Nazionale Green Economy), cui è seguito un dibattito al quale hanno partecipato Maria Alessandra Gallone (Membro Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali, Senato della Repubblica e Responsabile ambiente e territorio, Forza Italia), Patty L’Abbate (Membro Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali, Senato della Repubblica, Movimento 5 Stelle), Riccardo Pase (Presidente Commissione ambiente, Regione Lombardia, Lega) e Andrea Orlando (Membro Commissione ambiente, territorio e lavori pubblici, Camera dei Deputati, Partito Democratico).

I nostri partner ad Ecomondo (branded)

COBAT

conou

Mendelshon a Ecomondo

 

Il Ministero dell’Ambiente quest’anno, inoltre, ha organizzato anche diversi eventi e interviene in numerose tavole rotonde, che vedranno la partecipazione, tra gli altri, dei sottosegretari all’ambiente Salvatore Micillo e Vannia Gava. Fitto anche il programma di seminari, incontri B2B e spazi di riflessione tra imprese italiane e le delegazioni di alcuni Paesi con cui il Ministero porta avanti programmi di collaborazione bilaterale. Tra questi, in programma per martedì 6 novembre, il “Sino-Italian Forum on green industry development”, organizzato dal MATTM e il Ministero dell’Industria e dell’Informazione tecnologica della Repubblica Popolare Cinese, e il “Climate business opportunities in the Middle East & North Africa”, seminario organizzato in collaborazione con l’International finance corporation del Gruppo Banca Mondiale.

 

ecomondo 2018

 

Economia circolare ed efficienza energetica saranno gli argomenti chiave attorno ai quali si concentreranno le kermesse riminesi. Il focus della 22a edizione di Ecomondo sarà il nuovo paradigma della circular economy, concetto ormai imprescindibile per i processi industriali in tutti i Paesi più sviluppati, mentre quello della 12a edizione di Key Energy sarà il business delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. I visitatori avranno l’opportunità di spaziare tra l’area espositiva, 129.000 metri quadrati di padiglioni che accolgono al loro interno oltre 1.300 imprese e più di 90.000 buyer qualificati, e quella convegnistica, con più di 200 eventi organizzati, tra seminari e incontri dedicati sui temi di attualità.

 

Novità di quest’anno sarà la raccolta dell’olio vegetale esausto prodotto da bar e ristoranti durante i quattro giorni dell’evento, che sarà poi conferito al CONOE, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, e avviato alla produzione di biodiesel. Ogni sera, infatti, i contenitori predisposti per la raccolta, di cui sono dotati tutti i bar e i ristoranti della fiera, saranno conferiti nel grande contenitore di raccolta predisposto dal CONOE all’interno del proprio stand (Padiglione B3, Stand 051). Il Consorzio stima di poter recuperare e avviare alla produzione di biodiesel circa una tonnellata di olio vegetale esausto.

 

APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Martedì 6 novembre

– Stati generali della green economy – Sessione “Le città, laboratori della green economy”, alla quale partecipa e interviene il Presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani (Sala Neri 2, Hall Sud, dalle ore 15.00 alle ore 18.00)

– Le sessioni “Efficientamento impianti biogas: biomasse e pretrattamenti”, “Efficientamento impianti biogas: tecnologie e processi” e “Digestato: trattamento e uso agronomico” (area forum CIB, Padiglione 5, dalle ore 14.00)

 

Mercoledì 7 novembre

Inaugurazione della Mostra MaINN sui materiali innovativi e sostenibili per una edilizia sostenibile, organizzata da Legambiente (Stand Legambiente, Padiglione B7, Stand 068, ore 16.00)

– Workshop “Chiudere il cerchio: regole e azioni per supportare la filiera della carta”, organizzato da Comieco (Agorà, Padiglione B1, Stand Conai, ore 16.30)

 

Giovedì 8 novembre

Presentazione Buone Pratiche Urbane tratte dal rapporto Ecosistema Urbano 2018 di Legambiente (Sala Energy Room Padiglione B 5, dalle ore 11.30 alle ore 13.30)

“Le nuove vie della seta: da raccolta differenziata a integrazione sociale”, organizzato da Comieco (Agorà, Padiglione B1, Stand Conai, ore 11)

Convegno della Piattaforma Tecnologica Nazionale (Bio)Metano , presentato da CIB, insieme al CIC, Consorzio Italiano Compostatori (Hall Sud, Sala Ravezzi 1, ore 14.30)

– Tavola rotonda “Biometano e tecnologie di upgrading” del CIB a cui seguirà la Tavola rotonda “Biometano e tecnologie di liquefazione” (area forum CIB, Padiglione D5, dalle ore 10.00 alle ore 12.00)

 

Venerdì 9 novembre

– Convegno “Plastica monouso e rifiuti marini nel Mar mediterraneo: problemi e soluzioni”, a cura di Legambiente, Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Enea, IPPR, Corepla, Assobioplastiche, e in collaborazione con Beyond Plastic Med, Pelagos Plastic Free, Clean Sea Life, Interreg Mediterranean Medsealitter (Hall Sud, Sala Ravezzi 2, dalle ore 10.30 alle ore 13.30)

 

CONSULTA IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI IN PROGRAMMA

Trai nostri partner presenti in fiera (adv)
Mendelsohn: l’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn,  leader nella Finanza Agevolata e l’unica in grado di offrire agli imprenditori un supporto completo in ogni fase del processo di progettazione, realizzazione e gestione del loro primo impianto per la produzione di biometano
Cobat: Cobat è un consorzio privato, senza scopo di lucro, che in 30 anni di storia si è affermato come protagonista della Green Economy Italiana, contribuendo alla tutela dell’ambiente e alla salute dei cittadini. 
Conou: Il CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati è storicamente il primo ente ambientale nazionale dedicato alla raccolta differenziata di un rifiuto pericoloso.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *