• Articolo Bruxelles, 17 maggio 2013
  • Stanziati 31,5 milioni di euro

    L’Europa finanzia il commercio delle “soluzioni verdi”

  • La Commissione europea vara un invito a presentare proposte per i migliori 45 progetti di eco-innovazione. C’è tempo fino al 5 settembre

L'Europa finanzia il commercio delle “soluzioni verdi”(Rinnovabili.it) – L’ecoinnovazione è uno dei traini di sviluppo su cui l’Unione Europea è fortemente intenzionata a puntare. Per incentivarla con misure ad hoc, la Commissione Ue ha deciso di emanare un nuovo banda di gara per accogliere progetti dedicati a quelle che oggi vengono chiamate “environmental solutions”.

Nel dettaglio  Bruxelles  ha varato un invito a presentare idee  e proposte finalizzate alla commercializzazione di soluzioni verdi innovative in cinque settori: riciclaggio di materiali; acqua; prodotti sostenibili per l’edilizia; imprese verdi; settore alimentare e delle bevande. Con una dotazione di 31,5 milioni di euro il bando è aperto alle imprese private, soprattutto alle PMI che hanno sviluppato un prodotto, un processo o un servizio ecologico innovativo, ma che hanno difficoltà a collocarlo sul mercato. Saranno selezionate 45 progetti che verranno cofinanziati fino ala  50% del loro costo.

 

“L’ecoinnovazione – ha dichiarato il commissario europeo responsabile per l’ambiente Janez Potočnik – non è soltanto una nicchia di mercato per le imprese verdi. La competitività dell’Europa nei prossimi decenni dipenderà dalla sua capacità di superare la scarsa disponibilità di risorse. Le imprese verdi sono i motori della trasformazione di tutta l’economia. In particolare, invito le piccole e medie imprese a presentare una domanda di finanziamento, contribuendo così al primato dell’Europa in settori come la gestione dell’acqua e dei rifiuti”.

 

Il termine ultimo per la presentazione delle proposte scade il 5 settembre 2013. Il 27 maggio, a Bruxelles (Belgio), nell’edificio Charlemagne, si terrà una giornata informativa sull’ecoinnovazione europea durante la quale saranno fornite informazioni dettagliate sulle priorità e suggerimenti sulle modalità di presentazione delle domande di finanziamento.