• Articolo Milano, 2 luglio 2012
  • Extralamp prorogato di sei mesi

    Extralamp: mille ritiri in sei mesi

  • I numeri a chiusura dei primi sei mesi di Extralamp hanno spinto il consorzio a prolungare il servizio di altri 6 mesi

(Rinnovabili.it) – Visto il successo dell’iniziativa Ecolamp, consorzio per la raccolta e lo smaltimento delle sorgenti luminose esauste, ha prolungato a dicembre la scadenza di Extralamp, l’iniziativa dedicata al recupero dei RAEE luminosi del mondo professionale.

Sarebbe dovuto essere attivo fino al 30 giugno, invece il servizio di recupero dedicato alle imprese, avendo effettuato oltre mille ritiri, ha deciso di andare avanti fino alla fine dell’anno per superare le 300 tonnellate di lampade fluorescenti esauste prelevate dalle aziende del territorio.

Riservato esclusivamente agli installatori e ai professionisti di illuminotecnica il servizio di Ecolamp sfrutta una rete logistica altamente qualificata che consente un ritiro capillare e un recupero sicuro per quantitativi che siano però superiori ai cento chilogrammi. Dopo il ritiro le lampade vengono portate negli impianti di trattamento, dove i diversi materiali vengono separati: vetro, alluminio, plastiche, mercurio vengono trattati e riutilizzate come materie prime seconde.

Oltre al ritiro a domicilio Ecolamp ha istituito una rete di punti di raccolta, i Collection Point, dove i materiali possono essere conferiti in qualsiasi quantitativo e gratuitamente.

Al momento quasi il 50% dei RAEE provengono dal mondo professionale con quasi 550 tonnellate  di sorgenti luminose a basso consumo grazie al servizio Extralamp e Collection Point. Se si considerano anche i quantitativi provenienti dai grandi centri e dai consumatori finali, il dato registrato da gennaio a giugno 2012 sale a oltre 850 tonnellate.