• Articolo Roma , 19 aprile 2012
  • Regolazione e stabilità necessarie anche per gli standard indicati dall’UE

    Federutility: aggiungere l’acqua tra le priorità governative

  • Appello al Ministro Passera affinché l’acqua sia inserita tra quelle che sono le priorità governative: per Spaziani gli interventi infrastrutturali sono diventati urgenti

(Rinnovabili.it) – «Sciogliere i nodi delle competenze tra Stato, Regioni ed Enti Locali, definire un quadro regolatorio e tariffario, dimostrare l’affidabilità per attrarre finanziamenti, recuperare il ritardo da UE». Il Direttore Generale di Federutility, Adolfo Spaziani, rivolge un appello al Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, affinché aggiunga nell’elenco delle priorità del Governo l’acqua, un settore delle cui criticità si sente parlare da mesi e che oggi è arrivato a un punto in cui è diventato urgente procedere ai necessari investimenti infrastrutturali, stimati in circa 60 miliardi di euro. Per Spaziani è arrivato il momento di passare ai fatti. «L’elenco delle priorità del Governo appare utile e condivisibile – ha commentato Spaziani – ma è necessario che si inseriscano anche le infrastrutture per l’acqua e per l’ambiente».

Alla base di una situazione definita addirittura “disastrosa” ci sarebbero l’incertezza normativa e la scelta di tenere le tariffe più basse del mondo che, a detta di Spaziani, avrebbero provocato un blocco negli investimenti e nella manutenzione. La sferzata di cui avrebbe bisogno il settore, inoltre, avrebbe i suoi effetti positivi anche in merito agli standard ambientali indicati dall’Unione Europea.