• Articolo Houston, 19 giugno 2012
  • GE e Sargas AS: accordo per il recupero assistito del greggio

  • La tecnologia Sargas è destinata a produrre 250 Megawatt di elettricità e sfruttare l’anidride carbonica nei processi di recupero assistito del petrolio

GE ha annunciato un accordo di natura commerciale con la norvegese Sargas AS, finalizzato a fornire una turbina a gas da implementare in uno dei primi impianti mondiali alimentati a gas con sistema integrato per il sequestro di anidride carbonica destinata a progetti di recupero assistito del petrolio (EOR, Enhanced Oil Recovery).

La centrale Sargas unirà l’implementazione della turbina a gas di derivazione aeronautica LMS100 di GE con la tecnologia brevettata da Sargas per la combustione e la cattura dell’anidride carbonica, in modo da ottenere una produzione energetica a emissioni limitate. La tecnologia messa a disposizione da Sargas è in grado di sequestrare l’anidride carbonica (CO2) in pressione con costi d’investimento inferiori e tempi di realizzazione più rapidi poiché permette di utilizzare o modificare lievemente le attrezzature e i sottosistemi già esistenti. La centrale Sargas garantisce costi di elettricità e di CO2 catturata per tonnellata sensibilmente più bassi, consentendo al consorzio EPC (Engineering, Procurement & Construction) guidato dalla stessa Sargas di offrire volumi di CO2 economicamente competitivi su vasta scala per applicazioni EOR in tutto il mondo.

La turbina LMS100 di GE rappresenta la combinazione di una comprovata tecnologia di turbine frame e a gas aeroderivate, e costituisce uno dei migliori esempi di collaborazione sulla progettazione e sulla produzione nella storia di GE, con livelli efficienza senza paragoni. La nuova configurazione della turbina LMS100 della centrale Sargas è inoltre in grado di catturare CO2 per progetti EOR con un’elevata efficienza e un basso carico parassitico.

A commento dell’annuncio, il Chief Executive di Sargas Henrik Fleischer ha dichiarato: “Le tradizionali forniture di anidride carbonica stoccata nel sottosuolo per progetti EOR si stanno via via esaurendo; inoltre, secondo le previsioni il prezzo del petrolio è destinato a non scendere sotto gli $80/bbl. Per questo è essenziale che le società petrolifere massimizzino la produzione grazie a progetti di recupero assistito di petrolio. Tradizionalmente, il sequestro dell’anidride carbonica per impianti basati su turbine a gas è sempre dipeso da finanziamenti pubblici e ricerca tecnologica avanzata. Grazie alla combinazione con la tecnologia di GE, la nostra soluzione rivoluzionerà il settore energetico mondiale fornendo capacità flessibili e accessibili di cattura di anidride carbonica a vantaggio di una maggiore indipendenza energetica attraverso iniziative EOR. La soluzione produce inoltre elettricità a fronte di basse emissioni in maniera affidabile e pratica. Sargas ha la fortuna di poter lavorare al fianco di alcuni dei giganti del settore, come la coreana DSME”.

Jaeho Ko, Presidente e CEO di DSME, ha accolto l’annuncio con entusiasmo per le potenzialità nel favorire lo sviluppo del settore EOR e avere un impatto positivo sugli interventi e sulle policy inerenti al cambiamento climatico commentando: “Siamo lieti che GE si sia alleata con Sargas. La posizione di GE nel mercato mondiale dell’energia e delle turbine non ha paragoni. Negli ultimi tre anni abbiamo lavorato con Sargas alla messa a punto della nuova tecnologia CO2 e oggi siamo fiduciosi che possa contribuire in maniera sostanziale a ottenere economicamente un’energia più pulita. DSME è un operatore EPC leader nei settori Shipping e Oil&Gas con più di 35.000 dipendenti e un giro d’affari di 11 miliardi di dollari l’anno. DSME è costantemente impegnata a supportare il settore dell’energia pulita attraverso la propria tecnologia avanzata, pronta a trasformare questa visione in realtà”.

Darryl Wilson, Presidente e CEO della divisione Aeroderivative Gas Turbines di GE Power & Water, ha asserito: “Il modello LMS100 di GE rappresenta una delle più efficienti turbine a gas al mondo, per questo è la soluzione ottimale per un impianto pressurizzato per la cattura di anidride carbonica destinata ad applicazioni EOR. L’architettura di sistema ad albero triplo della turbina LMS100 ne favorisce l’adattabilità all’impiego in applicazioni per la cattura di CO2 per il recupero assistito del petrolio. Il sistema LMS100 implementa una produzione altamente efficiente dei gas di combustione pressurizzati che sono alla base della tecnologia Sargas. Le tecniche EOR che sfruttano CO2 compressa sono utilizzate da oltre 30 anni; oggi però l’aumento costante della domanda e l’esaurirsi delle fonti naturali di anidride carbonica presenti nel sottosuolo impongono il bisogno di nuove soluzioni. L’accordo tra GE e Sargas può aiutare a promuovere l’indipendenza energetica attraverso lo sviluppo di aree petrolifere negli Stati Uniti”.