• Articolo Firenze, 24 settembre 2012
  • In occasione del Congresso mondiale dell’Iswa

    Gestione rifiuti, il modello Siena convince

  • Soddisfazione per la riuscita della giornata di visita agli impianti. L’assessore provinciale Berni: “Stimolo per migliorare sempre di più”

(Rinnovabili.it) – La Provincia di Siena si aggiudica un riconoscimento di tutto riguardo, quello assegnato  nell’ambito del congresso mondiale da ISWA per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti sul territorio. A fare della filiera provinciale un vero e proprio modello valido anche per l’esportazione sono soprattutto due impianti inclusi nella visita tecnica organizzata dall’ISWA e a cui ha preso parte anche il ministro dell’ambiente Corrado Clini. Si tratta degli impianti di selezione, compostaggio e valorizzazione di Pian delle Cortine (Asciano), e il termovalorizzatore di Foci (Poggibonsi), entrambi gestiti da Sienambiente, e trasformatisi per un giorno in vetrine d’eccellenza per i rappresentanti del mondo accademico e istituzionale.

“Gli impianti di gestione della nostra provincia sono stati oggetto di interesse di un gruppo di esperti ed amministratori rappresentativi di tutto il mondo  – ha commentato l’assessore provinciale all’ambiente Gabriele Berni – E’ importante sottolinearlo perché questa è testimonianza di come la nostra realtà rappresenti un esempio virtuoso nel panorama regionale e non solo. Dunque, per noi è motivo di orgoglio e stimolo per continuare a migliorarsi: nel sistema di gestione dei rifiuti ma anche nei progetti di recupero delle aree compromesse come le ex discariche, oggi utilizzate per la produzione  di energia da fonti rinnovabili”.