• Articolo Mission, 14 dicembre 2018
  • Il muro di Trump condanna a morte il Santuario delle farfalle in Texas

  • Il nuovo pezzo di muro di confine che Trump vuole costruire tra USA e Messico passerà proprio attraverso il Santuario delle farfalle in Texas, mettendo a rischio la sopravvivenza di oltre 200 specie di esemplari

santuario-delle-farfalle-messico

 

Il Santuario delle farfalle in Texas è una delle aree protette più variegate d’America

 

(Rinnovabili.it) – Il nuovo tratto di muro di confine che Trump vuole costruire tra Stati Uniti e Messico minaccia la sopravvivenza del Santuario delle farfalle in Texas. Stiamo parlando di oltre 200 specie di farfalle la cui incolumità è messa a rischio da una sentenza del Tribunale Supremo degli Stati Uniti, che ha consentito all’amministrazione Trump di derogare 28 leggi federali, tra cui l’Endangered Species Act e il Clean Air Act, e iniziare la costruzione di 33 nuove miglia di muro di confine nel cuore della valle, che andrebbero a sommarsi alle 700 di quelle già esistenti vicino al confine. Il muro, fortemente voluto da Trump, attraverserà anche quella che è considerata una delle aree protette più variegate d’America, il National Butterfly Center, nella bassa valle del Rio Grande, aperto nel 2003 e progetto di punta della North American Butterfly Association. Per la costruzione del muro, che dovrebbe iniziare a febbraio, tutta la vegetazione sarà ovviamente ripulita, con enormi conseguenze ambientali ed economiche.

 

>>Leggi anche Il muro di Trump danneggia gli animali in nome dell’antiterrorismo<<

 

Come spiegato dalla direttrice del Centro, Marianna Wright, il turismo ambientale nelle contee interessate (Hidalgo e Starr) contribuisce per oltre 450 milioni di dollari, ma l’impatto economico di una tale operazione è potenzialmente catastrofico. Oltre alla distruzione degli habitat naturali e alle minacce per la biodiversità, anche l’ecoturismo sarà danneggiato dal muro di confine, destinato a diventare sempre più un luogo di morte, dato che gli immigrati privi di documenti vengono spinti sempre più in aree marginali e pericolose che alla fine li conducono alla morte. Una volta costruito, la proprietà non avrà più l’accesso al 70% della sua terra, per di più senza nemmeno avere la possibilità di reclamare e negoziare, in virtù di una disposizione che conferisce alle agenzie federali il diritto di proprietà senza compenso o giudizio.

 

>>Leggi anche Living Planet Report, stiamo cancellando la biodiversità<<

 

Dal 2005, il Dipartimento della Sicurezza Nazionale ha il potere di rinunciare a numerose leggi ambientali in nome della sicurezza nazionale. Trump ha poteri federali espansivi per costruire il muro di confine sia sulla terra privata che su quella pubblica e difficilmente si fermerà nella sua corsa. In un tweet il presidente ha minacciato di usare le spese per la difesa se i suoi piani per costruire il muro saranno ostacolati. Per il Santuario delle farfalle in Texas ciò potrebbe significare la fine della sua attività.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *