• Articolo Caracas, 10 gennaio 2013
  • Un progetto ambientale ambizioso

    Il Venezuela annuncia il piano di protezione delle coste

  • Il governo venezuelano si è impegnato in favore della tutela delle aree marine e costiere del paese per garantire alla popolazione sicurezza ambientale ed alimentare

(Rinnovabili.it) – Il ministero dell’Ambiente venezuelano ha comunicato oggi che nel corso del 2013 rafforzerà la gestione delle aree protette marine e costiere del paese con l’obiettivo di assicurare una corretta gestione degli spazi puntando a garantire la sostenibilità degli ecosistemi e la sicurezza alimentare.

Il progetto del governo consisterà anche nel coinvolgimento delle comunità che abitano le coste del Venezuela per favorirne l’integrazione all’interno dei progetti ambientali e sviluppare un’economia locale che, oltre al sostentamento della popolazione, conduca al recupero completo delle risorse naturali.

 

Secondo quanto riportato dal Ministero è dal 2008 che il Venezuela, grazie agli accordi presi con Cuba, sta portando avanti un piano di gestione integrata delle zone costiere del paese pianificando interventi mirati di risanamento e pianificazione anche per contrastare le conseguenze negative del cambiamento climatico.

Con la collaborazione di numerosi specialisti il paese ha anche provveduto, supportato da diverse istituzioni governativi, a considerare le problematiche relative agli arenili sabbiosi della nazione suddividendoli in aree aperte al pubblico e in zone protette da tutelare e valorizzare.