• Articolo Taranto, 6 agosto 2012
  • Si apre il primo tavolo tecnico con l’azienda siderurgica

    Ilva, parte la Cabina di Regia per le operazioni di bonifica

  • Nicastro: “I tasselli del mosaico pare si stiano ricomponendo per cominciare a mettere mano alla situazione di Taranto”

(Rinnovvabili.it) – Dopo l’ok del Cdm al decreto per l’avvio immediato delle bonifiche e la delibera del CIPE, ora “s’inizia a fare  sul serio”. Parola dell’assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia Lorenzo Nicastro che così ha annunciato l’avvio della Cabina di Regia creata dal Protocollo d’Intesa del 26 luglio scorso. Lunedì, infatti, allo stesso tavolo si riuniranno sotto il coordinamento della Regione i soggetti interessati per individuare un percorso condiviso e proseguire le iniziative già adottate da Ilva per la riqualificazione ambientale dello stabilimento di Taranto. “I tasselli del mosaico pare si stiano ricomponendo per cominciare a mettere mano alla situazione di Taranto”, ha commentato Nicastro – […] Noi abbiamo le idee chiare sulle misure da adottare e su quello che chiederemo all’Ilva in termini di impegni concreti sugli interventi che dovrà effettuare”.

“Il momento storico che viviamo, le condizioni che si sono create offrono lo spunto per voltare pagina: ci sono tutti i presupposti per mettere nero su bianco una strategia da attuare in tempi certi e contingentati che dia respiro all’area di Taranto per il futuro. Ciascuno nel rispetto dei ruoli e delle proprie specifiche funzioni dovrà procedere sulla via degli interventi – conclude Nicastro – avendo ben chiaro che non si deve sprecare questa occasione. Con questo spirito, lunedì mattina, ci siederemo al tavolo tecnico della Cabina di regia”.