• Articolo Firenze, 25 maggio 2012
  • Quest'anno c’è stata l’assegnazione di 6 premi di eccellenza, 2 premi speciali, 2 menzioni speciali e un premio web

    In Toscana, un riconoscimento alle buone pratiche ‘green’

  • La IV edizione del ‘Premio Toscana Eco efficiente 2012’ ha premiato le migliori idee sostenibili del 2012

(Rinnovabili.it) – Un riconoscimento della Toscana alle “buone pratiche green” – con questa premessa la IV edizione del Premio Toscana Eco efficiente ha recentemente individuato le migliori idee del 2012 per la gestione intelligente delle risorse ambientali nel territorio. Molti i premi assegnati: per la categoria “premi di eccellenza”, la Iridra srl, ha avuto un riconoscimento grazie al suo innovativo impianto di fitodepurazione per la gestione delle acque dell’Azienda agricola “Val delle Rose” (Gr). Interessante anche la nuova biblioteca eco-compatibile del Comune di Rosignano Marittimo, realizzata in legno lamellare e con muri di tamponamento in balle di paglia, con ottime capacità di isolamento termico e acustico che la rendono altamente efficiente dal punto di vista energetico. Tra i vincitori, un’attenzione particolare va inoltre data al progetto termico dell’“Abbazia di Vallombrosa”, (dove è stato realizzato un nuovo impianto di riscaldamento che utilizza il cippato di legno), all’iniziativa “Orto a casa” (premio web idea verde), al “Firenze Restyling sostenibile” (categoria “menzioni speciali”) ed infine, al laboratorio di energie alternative “ITIS Galilei di Arezzo” specializzato in elettrotecnica, informatica, chimica e biologia, meccanica, energia eolica e depurazione.

Secondo l’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini “Questo premio conferma la scelta della nostra regione di affrontare i cambiamenti globali partendo dal premiare i comportamenti virtuosi dei cittadini, delle associazioni, delle imprese e delle istituzioni”. “La sfida della sostenibilità – continua Bramerini – si vince partendo dalle piccole e grandi iniziative come quelle che premiamo oggi e che e si fanno strada nella società”.