• Articolo Roma, 21 dicembre 2012
  • In una scuola di Acilia il primo eco-compattatore in Italia

  • Aiuterà a raccogliere e compattare bottiglie di plastica e contenitori di alluminio, che saranno ridotti da 5 a 20 volte i loro volumi originali

Il primo eco-compattatore di rifiuti in Italia è da oggi in una scuola romana, nel cortile della primaria “I.C.Alessandro Magno“ ad Acilia, nel XIII Municipio.

Aiuterà a raccogliere e compattare bottiglie di plastica e contenitori di alluminio, che saranno ridotti da 5 a 20 volte i loro volumi originali per diventare nuovi prodotti. Questa installazione ha un ruolo non solo simbolico. Basti pensare che solo in Italia vengono
utilizzati ogni anno 15 miliardi di contenitori in PET, alluminio e vetro, che finiscono in gran parte in discariche, inceneritori o disperso nell’ambiente.

 

Ai bambini che aderiranno all’iniziativa sarà rilasciato un buono sconto valido anche per una raccolta punti a premi.

 

“La nostra azienda è fortemente impegnata in attività didattiche ed educative rivolte ai bambini, articolate nel progetto Ama per la Scuola, in quanto crediamo sia fondamentale sviluppare nelle giovani generazioni il valore della salvaguardia dell’ambiente”. Lo dichiara il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, che ha partecipato all’iniziativa “A scuola vogliamo solo buoni v(u)oti”.