• Articolo Silver Spring, 17 luglio 2012
  • Un annuncio della IATA

    L’ICAO propone nuovi standard per la CO2

  • Mentre continua l’opposizione all’ETS aviazione imposto dall’Europa l’ICAO propone nuovi standard metrici per la CO2

(Rinnovabili.it) – La IATA  (International Air Transport Association) prevede novità per il settore aviazione. Secondo indiscrezioni infatti l’ICAO dovrebbe terminare e pubblicare i nuovi standard per l’anidride carbonica riservati al comparto aeromobili entro la fine del 2013. Una strategia accolta positivamente sia dalle compagnie aeree che dall’industria e che finora non ha modificato i piani dell’Unione europea, che da gennaio impone una tassa sulle emissioni alle compagnie aeree che decollano o atterranno in aeroporti dell’Unione.

La Commissione Aviation Environmental Protection (CAEP) dell’ICAO ha approvato all’unanimità un sistema metrico per il calcolo della CO2 “che caratterizza le emissioni di anidride carbonica per gli aeromobili con tecnologie differenti” portando così l’industria un passo avanti verso uno standard globale che regolamenti le emissioni.

Il presidente del Consiglio dell’ICAO, Roberto Kobeh González, ha dichiarato che “il nuovo sistema metrico per il rilevamento della CO2 è stato accolto con favore dagli Stati, così come dalle organizzazioni intergovernative e non governative, e racchiude le emissioni di una vasta gamma di aeromobili in modo equo e trasparente”.

“Il processo ICAO è in lavorazione,” ha detto Tony Tyler, DG e CEO di IATA. “Accanto a questo importante progresso relativo allo standard di CO2, ICAO è impegnato ad andare avanti con le discussioni sulle misure di mercato in tempo per l’accordo previsto in occasione dell’assemblea ICAO 2013. Purtroppo, l’insistenza da parte della Direzione generale della Comunità europea relativa all’inclusione unilaterale ed extra-territoriale del trasporto aereo internazionale nel suo sistema di scambio delle emissioni sta mettendo a repentaglio il successo di questo processo. Si tratta di uno schema di divisione in un momento in cui la comunità globale ha bisogno di stare unita e di fornire una soluzione globale”.

Il sistema metrico decimale, basato sulle prestazioni di consumo di carburante in tre condizioni differenti di crociera, definisce in che modo le emissioni di CO2 degli aerei possono essere valutate tenendo conto di come ciascun aeromobile è gestito, della geometria della fusoliera e del peso massimo al decollo.