• Articolo Roma, 22 settembre 2011
  • I dati sono stati elaborati dal Centro Ricerche Continental Autocarro, sulla base dei dati forniti dal MSE

    Italia: nel 2011 diminuiscono le emissioni di CO2 da benzina e gasolio

  • Nei primi 8 mesi sono state risparmiate 672.054 tonnellate di CO2 da carburante, con un calo dello 0,9% rispetto ai valori del 2010

(Rinnovabili.it) – Con 672.054 tonnellate di CO2 da carburante in meno e un calo dello 0,9% rispetto ai valori del 2010, quest’anno sono diminuite vistosamente le emissioni derivate dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione in Italia – lo riferisce uno studio del Centro Ricerche Continental Autocarro (CRCA) sulla base dei dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico.
L’elaborazione, che ha preso in considerazione i primi otto mesi dell’anno (da gennaio ad agosto), ha rilevato in particolare una sostanziosa riduzione delle emissioni nel mese di luglio, quando la CO2 prodotta dai motori a benzina è calata del 12,1% e quella generata dal consumo di gasolio è scesa del 5,7%. In agosto invece, le emissioni per benzina e gasolio sono calate rispettivamente del 2 e 5%.

Secondo Daniel Gainza, direttore commerciale di “Continental CVT”: – “L’andamento dei consumi di carburante e quindi delle emissioni di CO2 è influenzato dagli aumenti dei prezzi di benzina e gasolio. A questo proposito è bene ricordare che i pneumatici sono dispositivi di fondamentale importanza per contenere i consumi ed anche le emissioni nocive degli autoveicoli.”