• Articolo Evora, 4 novembre 2011
  • La Carovana del Clima fa tappa in Portogallo

    La Carovana del Clima in viaggio verso il Portogallo

  • La prossima settima la Carovana di Legambiente si fermerà in Portogallo portando nei piccoli comuni le best practies della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico

(Rinnovabili.it) – E’ partita ad inizio settembre l’iniziativa di Legambiente nata per portare a spasso per l’Europa le buone pratiche di risparmio ed efficienza energetica, sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili e stili di vita sostenibili. La Carovana del Clima, che rientra nel progetto europeo ZeroCo2 co-finanziato dal programma Med dell’Unione europea, si fermerà in Portogallo dal 7 al 14 novembre, precisamente nella regione dell’Alentejo e dell’alto Alentejo. Colpito fortemente dalla crisi economica il paese si è dimostrato interessato a conoscere e mettere in opera le best practies necessarie alla rivalutazione energetica ed economica dei piccoli comuni, anche con l’obiettivo di divenire esempi virtuosi di gestione razionale delle risorse e delle FER come strategia per combattere la crisi economica. Riducendo il consumo energetico infatti oltre a diminuire le emissioni di inquinanti calano gli importi in bolletta e aumentano i rapporti di collaborazione tra gli enti, accomunati da un unico obiettivo: il risparmio. Durante la settimana in Portogallo verranno organizzati workshop tematici nelle scuole e incontri con le istituzioni che sono stati così commentati da Per Tiago Gaio, Direttore Tecnico AREANATejo “il progetto europeo ZEroCO2’ è un’ottima opportunità per migliorare le prestazioni energetiche e ambientali dei comuni del Nord Alentejo, migliorando la preparazione dei Piani di Azione per lo Sviluppo dell’energia sostenibile e prestazioni del contratto di energia. La Carovana del clima promuove l’uso razionale dell’energia, per incoraggiare i consumatori, i politici, gli imprenditori e la comunità scolastica a ridurre il consumo energetico”.

Prossima tappa della Carovana la Spagna, dove verranno visitati i piccoli comuni della comunità valenciana per poi fermarsi a Bari, dal 2 al 4 dicembre, dove l’iniziativa sarà ospite del IX Congresso nazionale di Legambiente.