• Articolo Roma, 5 dicembre 2012
  • La Provincia di Roma riceve il premio CompraVerde 2012

  • La consegna del premio è avvenuta a Milano, nell’ambito della VI edizione del Forum Internazionale CompraVerde-BuyGreen

Questa mattina alla Provincia di Roma è stato assegnato il premio Compraverde 2012, riconoscimento che mette in luce gli enti che si sono distinti per aver attivamente contribuito alla diffusione degli acquisti verdi, convinti della forza di questo strumento come mezzo per ridurre gli impatti delle proprie attività sull’ambiente e sulla salute dei cittadini.
La consegna del premio è avvenuta a Milano, nell’ambito della VI edizione del Forum Internazionale CompraVerde-BuyGreen, in svolgimento il 5 e 6 dicembre: si tratta della più importante mostra-evento dedicata a politiche, progetti, beni e servizi di green procurement pubblico e privato.

La manifestazione è promossa da Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Regione Lombardia, Ecosistemi e Adescoop–Agenzia dell’Economia Sociale con il patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dello Sviluppo Economico, Consip, Comune di Milano, ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani, Federparchi-Federazione Italiana Parchi e Riserve Naturali, Green Building Council Italia, ISFOL-Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori, Lega delle Autonomie Locali, Symbola – Fondazione per le Qualità Italiane, UNCEM-Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, Unioncamere, UPI-Unione delle Province d’Italia. Con l’adesione del Presidente della Repubblica.
Con questo premio la Provincia di Roma vede riconosciuto il proprio impegno rivolto a una strategia che non ha significato soltanto selezionare prodotti “verdi” ma rendere l’Amministrazione provinciale un laboratorio efficiente e coerente con il proprio impegno per la sostenibilità economica e ambientale. Un impegno fatto di trasparenza e di innovazione, capace di creare cambiamento e costruire competitività basata sulla qualità.

“Abbiamo voluto investire nella green economy – sottolinea il presidente Nicola Zingaretti – dimostrando che possono essere realizzati interventi importanti sull’efficienza della spesa per perseguire obiettivi di spending review non solo con tagli lineari, ma come opportunità per razionalizzare le risorse e migliorare i servizi ai cittadini e al territorio”.

Infatti è dal 2008 che la Provincia di Roma ha adottato il Piano d’azione per la lotta ai cambiamenti climatici, per un uso corretto delle risorse naturali e per lo sviluppo di un’economia dell’innovazione ambientale definito “Provincia di Kyoto”. Con un duplice scopo: da un lato l’obiettivo di incrementare la qualità della spesa, rendendola sempre più efficiente e sostenibile, dall’altro il compito di diffondere le buone pratiche, sostenendo i Comuni del territorio nel seguire percorsi di innovazione e di efficienza.

“Perché il nostro impegno non si è fermato a pochi settori – conclude Zingaretti – ma ha attraversato tutte le attività svolte dalla Provincia, incrementando il risparmio delle risorse e l’uso razionale dell’energia: con l’installazione del wi-fi e del voip per le scuole abbiamo ottenuto benefici sulle bollette telefoniche, permettendo l’accesso alla banda larga. Lavorando in questa stessa direzione, abbiamo favorito interventi di risparmio energetico adottando politiche di efficienza per il riscaldamento delle scuole”.

La Provincia di Roma sta lavorando all’aggiornamento del Piano di Azione GPP, con l’inserimento dei nuovi criteri ambientali minimi, indicati dal Ministero dell’Ambiente e l’estensione ad altre categorie merceologiche di beni e servizi.

L’Amministrazione provinciale ha vinto nel 2010, il premio per il miglior Bando Verde “Fornitura e posa in opera di arredi per gli uffici degli istituti scolastici di pertinenza” per la “decisione e precisione con la quale sono stati inseriti i criteri ambientali nella documentazione di gara” nell’ambito del Forum Compraverde.
Questo riconoscimento si va ad aggiungere ad altri premi che l’amministrazione Zingaretti si è aggiudicata nel campo della tutela ambientale e della Green Economy. La Provincia di Roma, infatti, ha vinto con il progetto “Provincia di Kyoto” il premio “SFIDE 2009” nell’ambito del FORUM PA per l’attività di miglioramento dell’autosufficienza energetica. Nel 2009 ha ricevuto una menzione quale “Migliore Politica GPP realizzata” nel corso del Premio Compraverde 2009.

Nel 2011 ha ricevuto il premio “Progetti sostenibili e green public procurement 2011” indetto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e da Consip spa, per i risultati rilevanti raggiunti dalla rovincia di Roma nell’attuazione di politiche di sostenibilità ambientale attraverso progetti specifici iranti a ridurre l’impatto delle proprie attività sulla società e sull’ambiente, privilegiando l’offerta e ’acquisto di beni e/o servizi ‘verdi’ .

Nel 2012, la Provincia è tra gli enti locali europei che hanno ricevuto il “Climate Star 2012”, il prestigioso premio di Alleanza per il Clima, l’associazione di Comuni ed enti territoriali europei che hanno l’obiettivo della lotta ai cambiamenti climatici .