• Articolo Washington, 3 luglio 2012
  • Un programma dell'Environment Protection Agency statunitense

    L’EPA investe 2,7 mln nel recupero delle acque urbane

  • Per risanare e migliorare l’accesso alle acque urbane l’EPA ha messo a disposizione di 46 associazioni 2,7 milioni di dollari

(Rinnovabili.it) – La US Environmental Protection Agency (EPA) ha annunciato oggi la concessione di 2,7 milioni dollari a 46 organizzazioni in 32 stati e a Puerto Rico per contribuire a ripristinare lo stato di salute delle acque urbane. Nancy Stoner, dell EPA per l’Acqua ha dato l’annuncio oggi ad Atlanta specificando che il programma di fondi nasce per sostenere gli sforzi delle comunità per migliorare l’accesso alla risorsa, adeguare la disponibilità delle acque urbane anche nel territorio circostante, includendo canali, fiumi, laghi, zone umide, falde acquifere, estuari, baie e i tratti di oceano nelle zone urbanizzate.

I contributi andranno dai 30mila ai 60mila dollari per progetti in tutto il paese, senza escludere le comunità minori.

Attualmente molti corsi d’acqua urbani sono inquinati a causa del rilascio di acque reflue, dal deflusso dell’acqua dalle strade della città e dalla contaminazione causata impianti industriali abbandonati. Acque urbane sane e accessibili possono aiutare le imprese locali a crescere e migliorare le opportunità educative, economiche, ricreative e sociali oltre che quelle occupazionali nelle comunità vicine.