• Articolo Londra, 29 novembre 2011
  • A favore di ambiente ed economia

    Loowatt, l’eco-wc che non spreca l’acqua

  • Nasce dall’idea di un team interdisciplinare di progettistie e ingegneri, il rivoluzionario sistema igienico-sanitario, che azzererebbe completamente il consumo di acqua, producendo al contempo sottoprodotti energeticamente utili

(Rinnovabili.it) – Lo sapevate che circa il 30% dell’acqua impiegata ad uso domestico viene “sprecato” quotidianamente quando tirate lo sciacquone del vostro wc? E ancora, lo sapevate che le acque reflue, un sottoprodotto dei fanghi di depurazione dei rifiuti umani, è ricco di azoto e fosforo i maggiori agenti inquinanti del suolo e degli oceani? Per affrontare il problema in maniera eco-friendly nasce Loowatt, sistema igienico-sanitario in grado di trattare i nostri rifiuti fisiologici direttamente nelle nostre abitazioni senza nessuno spreco di acqua. Il wc ecologico, ideato dal designer industriale Virginia Gardiner, utilizza un meccanismo brevettato di tenuta dei rifiuti umani in una cartuccia inodore, all’interno di un materiale biodegradabile. La cartuccia viene svuotata una o due volte la settimana in un digestore anaerobico che converte il contenuto in gas naturale e fertilizzanti. Prodotti che possono essere successivamente utilizzati per produrre energia e far crescere rigoglioso il nostro giardino. Loowatt è un “sistema rivoluzionario”, innovativo, ma sopratutto sostenibile, che oltre ad evitare lo spreco di ettolitri di acqua, contribuirebbe alla creazione di economie locali nel trattamento di rifiuti. Il primo sistema già funzionante è attualmente in fase di sperimentazione nel West London.