• Articolo Bologna, 19 novembre 2012
  • In occasione della Settimana europea della Riduzione dei Rifiuti

    Olio, farmaci e rifiuti protagonisti della SERR

  • Eventi in programma nelle città romagnole ed emiliane favoriranno la diffusione del messaggio che evidenzia l’importanza della riduzione dei rifiuti

(Rinnovabili.it) – In occasione della Settimana europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) si stanno susseguendo eventi e manifestazioni di informazione e sensibilizzazione. Il contributo arriva anche da Hera, che ha deciso di dar vita, nelle città emiliano-romagnole servite dall’utility, a campagne di sensibilizzazione per migliorare la raccolta di oli esausti e dei farmaci attraverso sistemi di incentivazioni, banchetti in piazza e laboratori di compostaggio che avvicinano la popolazione a metodi sempre più efficienti di riduzione dell’impronta ambientale.

La Settimana, attiva fino al 25 novembre, coinvolgerà consumatori, istituzioni e partner privati accomunati da una spiccata sensibilità ambientale che passa attraverso la riduzione della produzione di materiale di scarto.

 

Dal vantaggio di passare alla bolletta online favorendo la piantumazione di nuovi alberi  fino all’importanza delle sorgenti idriche urbane e delle case dell’acqua, che hanno permesso nel tempo un risparmio di 4 milioni di bottiglie di plastica e un milione di euro. Si cercherà inoltre, in questa settimana, di coinvolgere i cittadini per mezzo di eventi di piazza durante i quali si chiariranno i dubbi sulla raccolta differenziata e sull’importanza della riduzione dei rifiuti dando anche importanti consigli. A Imola si svolgerà l’evento “Liscio come l’olio” che oltre a dare informazioni sulla corretta gestione degli oli esausti consegnerà ai cittadini che porteranno almeno due litri di oli da smaltire una bottiglia  da 250 ml di olio extravergine di oliva di produzione locale.

A Forlì e a Ravenna si svolgeranno rispettivamente “Riduciamoli… ad arte” e “Farmaco Amico” dove attraverso laboratori creativi si insegnerà il riutilizzo artistico dei rifiuti e il riutilizzo dei farmaci.