• Articolo Bologna, 21 maggio 2013
  • Olio lubrificante rigenerato sui mezzi Hera in Emilia-Romagna

  • Firmato il protocollo di intesa tra Viscolube e Uniflotte, che gestisce più di 3.200 veicoli

Olio lubrificante rigenerato sui mezzi Hera in Emilia-RomagnaUniflotte, la società del gruppo Hera specializzata nella gestione delle flotte di automezzi aziendali, utilizzerà olio lubrificante rigenerato a bordo dei propri veicoli. E’ stato siglato oggi a Bologna un protocollo d’intesa tra Uniflotte e Viscolube, azienda leader in Europa nella riraffinazione degli oli usati: si tratta del primo caso del genere in Italia, che risponde alla direttiva europea sugli “Acquisti Verdi” da parte delle Amministrazioni Pubbliche. La firma di oggi segue gli esiti positivi delle sperimentazioni  promosse  da Viscolube sui mezzi dei Comuni di Savona e Perugia, dove è stato confermato che il lubrificante rigenerato (che si ottiene dall’olio usato attraverso un processo di riraffinazione) possiede caratteristiche almeno equivalenti ai lubrificanti ottenuti da cicli produttivi di prima raffinazione, e pertanto garantisce ai motori prestazioni analoghe, consentendo nel contempo all’amministrazione di conseguire chiari vantaggi ambientali ed economici. L’impatto ambientale dell’olio formulato con basi rigenerate, infatti, è inferiore a quello prodotto dall’olio di prima raffinazione quanto a emissione di particelle sottili e di CO2, consumo di energia, riscaldamento atmosferico ed effetto serra,   emissione di sostanze carcenogeniche e importazione di risorse provenienti da giacimenti fossili, come il  petrolio.

 

Con la firma del protocollo d’intesa, Uniflotte – che gestisce più di 3.200 mezzi – si impegna a privilegiare i lubrificanti contenenti basi rigenerate. Guglielmo Calabrese, Direttore Generale di Uniflotte S.r.l., evidenzia che “questo protocollo d’intesa è parte di un più ampio disegno che vede Uniflotte, sulla base di precise linee guida del Gruppo Hera, impegnata a promuovere un trasporto ecosostenibile, basato su mezzi con alimentazione a metano/GPL ed elettrici, pneumatici rigenerati ed ora estende le iniziative con olii rigenerati”.

 

“La nostra azienda – commenta Marco Codognola, Direttore Commerciale e Business Development Viscolube – punta a stimolare comportamenti virtuosi da parte delle Pubbliche Amministrazioni all’utilizzo di lubrificanti rigenerati che, grazie alle più avanzate tecnologie di processo, hanno eccellenti qualità prestazionali ed a favorire la diffusione della cultura della rigenerazione, che è una delle forme significative di attenzione all’ambiente e di utilizzo eco-compatibile delle risorse. Uniflotte è la prima grande azienda italiana che avvia un percorso destinato ad estendere l’utilizzo di lubrificanti composti da una quota di base rigenerata al proprio parco veicolare”. Le basi rigenerate Viscolube possiedono i criteri di qualificazione ambientale idonei per mettere in atto una strategia di sviluppo sostenibile: Viscolube si impegna a condividere e promuovere con le Amministrazioni e le società aderenti ai protocolli, la comunicazione ai cittadini sull’uso degli oli lubrificanti formulati con basi rigenerate.