• Articolo Genova, 22 febbraio 2013
  • Oltre 4 mln per rifiuti, pulizia mare, parchi, Arpal e difesa suolo

  • Varato il riparto dei fondi in campo ambientale, frutto dell’ecotassa per il conferimento dei rifiuti in discarica

La Regione Liguria, con un provvedimento approvato venerdì 22 febbraio in mattinata dalla giunta, su proposta dell’assessore all’ambiente Renata Briano, ha varato il riparto dei fondi in campo ambientale per oltre 4 milioni di euro, sulla base delle risorse iscritte nel bilancio 2012 e frutto dell’ecotassa per il conferimento dei rifiuti in discarica. Fondi ripartiti secondo le priorità del territorio, dai controlli ambientali, ai parchi, dai rifiuti, alla difesa del suolo.

 

In particolare, 1,4 milioni sono destinati ai comuni alla gestione integrata dei rifiuti e della raccolta differenziata e altri 1,4 milioni andranno ad ARPAL. Il provvedimento comprende inoltre lo stanziamento di 200mila euro saranno destinati alla pulizia del mare, 600mila euro per i parchi, 450mila euro alla difesa del suolo e 150mila euro alla difesa delle risorse idriche. I criteri e le procedure dei finanziamenti non ancora definiti, saranno stabiliti con successivi provvedimenti.