• Articolo Washington, 10 gennaio 2013
  • Una risoluzione presentata dal Marocco

    Onu: l’ecoturismo salverà il pianeta dalla povertà

  • Onu: “L’ecoturismo crea significative opportunità per la conservazione, la protezione e l’uso sostenibile della biodiversità e delle aree naturali”

(Rinnovabili.it)- L’Onu ha dichiarato che l’ecoturismo è uno dei mezzi per sradicare la povertà nel mondo. La risoluzione intitolata “Promozione dell’ecoturismo per lo sradicamento della povertà e la protezione dell’ambiente”, adottata dalle Nazioni Unite, invita gli Stati membri Onu ad adottare politiche di promozione del turismo sostenibile sottolineandone gli effetti benefici in termini di aumento del reddito, della creazione di nuovi posti di lavoro, della formazione di nuove figure professionali e quindi della lotta alla povertà e alla fame.

 

L’Organizzazione ha anche riconosciuto che “l’ecoturismo crea significative opportunità per la conservazione, la protezione e l’uso sostenibile della biodiversità e delle aree naturali, incoraggiando le comunità locali e indigene in paesi dove già i turisti sono attenti a preservare e rispettare il patrimonio naturale e culturale “.


La relazione, presentata dal Marocco e patrocinata dal numero record di 105 delegazioni, ha preso spunto da una serie di raccomandazioni contenute in un documento preparato dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT). A tal proposito il segretario generale dell’OMT, Taleb Rifai, ha dichiarato che la risoluzione sull’importanza dell’ecoturismo “dimostra chiaramente che il turismo sostenibile ha un ruolo vitale da svolgere in un futuro più giusto e sostenibile per tutti” .