• Articolo Roma, 16 gennaio 2013
  • Un'altra azienda aderisce al progetto del Minabiente

    Pirelli e Minambiente per ridurre l’impatto inquinante degli pneumatici

  • Pirelli si impegna a ridurre l’impatto inquinante della produzione e utilizzo dei copertoni aderendo al progetto volontario del Minambiente

(Rinnovabili.it) – Si aggiunge un altro nome alla lista delle oltre 70 aziende italiane virtuose che stanno aderendo al progetto di riduzione dell’impatto ambientale proposto dal Ministero dell’Ambiente.

Pirelli e il Minambiente hanno infatti appena siglato un accordo per la riduzione dell’impatto inquinante della produzione e impiego di pneumatici.

 

“Questo nuovo accordo con Pirelli – ha commentato il ministro Corrado Clini – conferma l’impegno dell’azienda che insieme ad altre eccellenze italiane intende rispondere alla richiesta di qualità ambientale e innovamento tecnologico, quali fattori di competitività nei mercati internazionali per i prodotti di alto livello, bandiera del made in Italy”.

 

L’intesa firmata dal Ministro Corrado Clini e dal Presidente e Ceo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, definisce la seconda fase dell’intesa già siglata in tal senso dalla società con il Ministero nel gennaio 2012, nell’ambito della conferenza internazionale “Driving Sustainability: a safe road to the future”.

 

“La firma di oggi – ha dichiarato il Presidente e Ceo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera – testimonia il nostro impegno per la realizzazione di un modello industriale di crescita sostenibile attraverso lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia che consentono di migliorare la qualità della vita, nel pieno rispetto dell’ambiente”.

 

Grazie alla sigla verranno sperimentate nuove metodologie e tecnologie di produzione con un maggiore grado di rispetto ambientale prendendo ad esempio le attività connesse alla produzione e l’impiego di un  pneumatico per autovettura rappresentativo prodotto da Pirelli in Brasile.