• Articolo Bruxelles, 25 maggio 2012
  • In occasione della Settimana Verde

    Premiati i vincitori degli European Business Awards per l’ambiente

  • Attenzione allo sviluppo sostenibile e agli equilibri ambientali. Questi i criteri che hanno fatto la differenza nell’assegnazione dei premi per le 5 categorie in gara

(Rinnovabili.it) – Il Commissario europeo per l’Ambiente Potočnik ha annunciato ieri, in concomitanza con gli eventi che si stanno susseguendo in occasione della Settimana Verde, i vincitori degli European Business Awards per l’ambiente 2012.

Sono stati selezionati per aver messo in risalto l’attenzione allo sviluppo sostenibile concentrandosi sulle categorie management, prodotti, processi, cooperazione commerciale internazionale e in ultimo imprese e biodiversità.

I vincitori 2012 sono stati così premiati: Marks and Spencer (UK) per la gestione; Aquamarine Power (UK) per il prodotto; Umicore (Belgio) per il processo; INENSUS GmbH (Germania) per la cooperazione commerciale internazionale e Slovenské elektrárne (Slovacchia) per le imprese e la biodiversità.

In occasione della premiazione il Commissario Janez Potočnik ha dichiarato: “L’efficienza delle risorse è la chiave verso un’economia competitiva e sostenibile in Europa. Queste aziende dimostrano che non è solo possibile, ma auspicabile combinare una linea sana con la tutela dell’ambiente “.

I vincitori, scelti in una rosa di 14 dopo la scrematura delle 156 candidature proposte, sono stati selezionati da una giuria composta da 20 esperti tra cui autorità europee e nazionali, università, imprese e appartenenti al settore delle tecnologie verdi.

Nello specifico il Management Award è stato assegnato alla Marks & Spencer per il progetto “Fa’ la cosa giusta” che ha permesso di gestire servizi e progetti di retail in modo sostenibile.

Il Product Award, assegnato alla Aquamarine Power, ha voluto evidenziare il ruolo fondamentale del dispositivo per la produzione di energia dalle onde costruito dalla società.

Il Process Award è andato invece consegnato alla compagnia belga Umicore per il “Recycling of NiMH and Li-ion batteries; a sustainable new business”, processo che ha migliorato e facilitato il riciclaggio delle batterie Li-on.

L’International Business Cooperation Award è stato dato alla tedesca INENSUS GmbH per aver realizzato un nuovo modello di gestione pubblico-privato per l’elettrificazione off-grid di un villaggio senegalese attraverso l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Il Business and Biodiversity Award è stato assegnato alla slovacca Slovenské elektrárne, che si è adoperata per contrastare la perdita di biodiversità attraverso il progetto “Energia per la Natura: salvare le specie animali più preziose sulle montagne slovacche”.