• Articolo Giacarta, 30 maggio 2013
  • Lezioni di recupero green per giovani indonesiani da un gruppo di designer olandesi

    Progetto Ffrash, upcycling sociale in salsa indo-olandese

  • Si chiama Ffrash il progetto lanciato da due designer olandesi per avvicinare al mondo del riciclo i ragazzi di strada di Jakarta

Progetto Ffrash, upcycling sociale in salsa indo-olandese(Rinnovabili.it) – I rifiuti che affollano le strade di Jakarta hanno trovato una seconda vita grazie a Ffrash, l’iniziativa lanciata da due designer olandesi per avvicinare al mondo del riciclo i ragazzi di strada indonesiani. Ha preso così forma un interessante progetto di “upcycling sociale” orientato alla sostenibilità e al no-profit.

A partire da ottobre 2012 Gina Provo kluit-Gonesh e Monique Goudriaan-Ramaker hanno insegnato ad un gruppo di ragazzi come progettare e costruire di mobili  e prodotti per la casa a partire dal riciclo dei rifiuti che riempiono le strade della capitale (si conta una produzione di circa 6500 tonnellate di spazzatura al giorno). “Ffrash – si legge sul sito del progetto – allena i ragazzi meno fortunati a diventare imprenditori stessi, dimostrando che i bambini di strada indonesiani hanno il potenziale per divenire lavoratori qualificati capaci di trasformare i rifiuti in prodotti belli e funzionali”.

 

La formazione è completa dal momento che la squadra di Ffresh fornisce anche lezioni di marketing, per aiutare i giovani a vendere i propri prodotti. Ogni anno, inoltre, l’iniziativa assolderà una nuova serie di noti designer. La collezione 2013-2014 è stata progettata da Karin van Lieshout e Guido Ooms, di Design Studio Oooms.

“Molti dei nostri prodotti sono realizzati al 100% spazzatura. Con alcuni dei design, questo obiettivo non era possibile, e abbiamo dovuto aggiungere un po’ di materiale nuovo (soprattutto acciaio) per mantenere i nostri standard di qualità. Tuttavia, il nostro scopo sarà sempre di evitare il più possibile l’impiego di nuove risorse”.