• Articolo Mosca, 6 settembre 2012
  • Impresa 'animalista' per il capo del Cremlino

    Putin insegna alle gru a migrare

  • Il presidente russo Vladimir ha deciso di cimentarsi con il deltaplano nell’ambito di un programma scientifico che punta ad reintegrare una specie di volatili in via di estinzione guidandola nel suo volo migratorio

(Rinnovabili.it) – Come fare se un piccolo stormo di uccelli in via d’estinzione deve seguire l’istinto naturale di migrare ma è nato in cattività? Si “ingaggia” un capo di Stato con ambizioni ambientaliste perché faccia da guida. Succede in Russia, dove il presidente Vladimir Putin si è prestato, alla guida di un deltaplano a motore, a tracciare la rotta ad alcune giovani gru siberiane per insegnarli il volo migratorio.

La missione, ri-battezzata dai media il “Volo della speranza”, rientra in un preciso programma scientifico che si occupa da tempo di indirizzare questi uccelli in via d’estinzione sulla rotta per l’Asia centrale. Per compiere l’impresa il capo del Cremlino ha comprato il proprio deltaplano e ha seguito un corso di volo, assistito durante il lancio ufficiale da un istruttore. Due voli a vuoto e poi un piccolo stormo di cinque gru si è alzato, tra il plauso della stampa e l’ironia senza pietà dei blogger russi.