• Articolo Berlino, 13 novembre 2012
  • Consegnati gli Young Environmental Leader Award

    Quando l’innovazione sostenibile è under 25

  • L’Onu premia tre giovani studenti per il loro contributo alla conservazione dell’ambiente e la promozione della sostenibilità nei loro paesi d’origine

(Rinnovabili.it)  – Sono in tre, vengono da Costa Rica, Kenya e Vietnam, hanno meno di 25 anni ma hanno già saputo trovare un modo intelligente per contribuire a promuovere la sostenibilità nei loro Paesi. Sono i giovani innovatori ambientali che hanno ritirato il Young Environmental Leader Award 2012, il riconoscimento assegnato annualmente dal Programma ambientale dell’Onu (UNEP). Ai vincitori, premiati in una cerimonia a Leverkusen, in Germania, è stato assegnato un finanziamento di 1000 euro per sostenere e ampliare il proprio progetto. “Dalla gestione dei rifiuti ed efficienza delle risorse alle campagne di sensibilizzazione, i vincitori del Premio e tutti i concorrenti dimostrano chiaramente come i giovani di tutto il mondo possiedano la creatività, la motivazione e le conoscenze per fornire risposte concrete alle sfide ambientali più critiche”, ha commentato Achim Steiner, sottosegretario generale dell’Onu e direttore esecutivo dell’UNEP. A ritirare il premio sono stati:

 

Adriana Maria Villalobos Delgado, 20 anni, studente di chimica alla Universidad Nacional a Heredia, in Costa Rica: ha dato il via ad un progetto che ricicla i “rifiuti” dei gusci di gamberetti, estraendo principi attivi per la produzione di medicinali. L’iniziativa mira a trovare modelli più sostenibili per l’industria gamberetti, uno dei settori economici più importanti del Costa Rica.

 

Mwanyuma Hope Mugambi, 23 anni, studente di scienze ambientali a Mombasa, Kenya. Lei e il suo team di volontari hanno creato un progetto per aiutare ad affrontare i rischi ambientali e sanitari causati da sacchetti in polietilene usati. E’ stato insegnato alle donne del luogo a cucire borse, borse, tovagliette a partire dai sacchetti di plastica che vengono raccolti in giro per la comunità.

 

Dang Huyn Mai Anh, 20 anni, studente di economia aziendale a Ho Chi Minh City, in Vietnam: ha sviluppato un nuovo approccio verso la riduzione del consumo energetico e l’uso delle risorse nelle abitazioni private. Sulla base di un’ampia ricerca, ha progettato, prodotto e distribuito con successo un “Manuale verde per Casalinghe che contiene anche informazioni su risparmio economico che le famiglie possono ottenere da un uso più efficiente delle risorse.